Italia, questa non ci voleva: mazzata incredibile

354

I tifosi italiani in seguito a questa notizia riceveranno una mazzata non indifferente. Leggi l’articolo e scopri di cosa si tratta

La pallanuoto è una delle discipline sportive più sottovalutate in Italia. Nonostante questo dato ormai evidente e assodato, lo stesso sport sta in realtà acquisendo una rilevanza sempre maggiore.

I tifosi italiani masticano amaro
Tifosi italiani in lacrime: amara scoperta (Sportitalia.it). ANSA Foto

Gli stessi tifosi, per quanto siano pochi ma buoni, in seguito a questa improvvisa notizia riceveranno una mazzata incredibile. Non si sarebbero mai potuti aspettare un duro colpo del genere, specialmente così a sangue freddo. Ecco di cosa si parla nello specifico.

Tifosi italiani in crisi: batosta clamorosa

Come detto sopra, nonostante la pallanuoto sia estremamente sottovalutata è in realtà una disciplina dal tifo passionale. Come tutti gli appassionati della materia sapranno, nel 2024 ci saranno i Mondiali di questo sport.

La sede che ospiterà questo meraviglioso evento sarà Doha, sede sportiva che gli appassionati di calcio ricorderanno bene per via di molteplici finali di Coppa Italia. Ciò detto, lo stesso palcoscenico potrebbe rivelarsi assai nefasto per gli eroi del tricolore.

Ecco chi sfiderà il Settebello
Il Settebello farà tanta fatica: ecco perché (Sportitalia.it). ANSA Foto

Gli occhi dei tifosi nostrani saranno ovviamente tutti puntati verso il Settebello, ovvero la squadra degli Azzurri. Il soprannome in questione venne coniato per la prima volta dal cronista Nicolò Carosio nell’anno del 1948, alle Olimpiadi londinesi.

Oggi la Nazionale nostrana rappresenta un competitor davvero importante per gli altri Paesi, cosa che in teoria dovrebbe essere uno stimolo. Purtroppo però, rischia di diventare una condanna praticamente già annunciata.

Osservando meglio i gironi sorteggiati di recente, emerge come l’Italia affronterà i campioni in carica dell’Ungheria nel suo girone di riferimento. L’altra squadra già annunciata è il Kazakistan, con la terza che completerà il trio selezionata dal sorteggio dei seguenti Paesi:

  • Romania
  • Olanda
  • Israele
  • Germania
  • Malta
  • Slovacchia
  • Slovenia

Passeranno in ogni caso le prime tre squadre, dunque gli Azzurri allenati da Campagna hanno ancora parecchie chance più vive che mai per centrare la qualificazione. Lo stesso allenatore ha mantenuto in vita le speranze dei tifosi, con parole rassicuranti ma “fredde” e decise allo stesso tempo.

A questo proposito infatti, Sandro Campagna ha detto che l’obiettivo numero uno è quello di facilitare le cose il più possibile. Centrando così la qualificazione con una posizione vantaggiosa, in modo da poter dormire sogni tranquilli agli ottavi di finale.

Non sarà affatto facile, vista un’Ungheria così in forma, ma gli eroi locali ce la metteranno tutta per dimostrare di non tenere il confronto.