Gianluca Vialli, l’ultimo gesto arriva dritto al cuore: rivelazione strappalacrime

Si ritorna a parlare nuovamente di uno dei personaggi italiani che sono entrati nel cuore di tutti gli italiani, ovvero Gianluca Vialli

Quella terribile malattia lo ha portato lontano dalla sua famiglia e da tutti coloro che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto un gran bene. Il nativo di Cremona è nel cuore di tutti gli sportivi per quello che ha saputo regalare.

Arriva la clamorosa rivelazione
L’ultimo gesto che riguarda Gianluca Vialli – Sportitalia.it (Ansa Foto) Notizie.com

Non solo dal punto di vista calcistico, ma soprattutto umano. Nel frattempo si ritorna nuovamente a parlare di lui, per via di una vicenda che lo riguarda molto da vicino. Ovviamente si tratta di un gesto che ha commosso tutti e che non è passato inosservato.

Vialli, il gesto commuove tutti: cosa è successo

Uno degli oggetti a cui teneva particolarmente Gianluca Vialli non può che essere la sua famosa Cadillac Eldorado del 1966. Un’auto a dir poco storica e che fa, ancora oggi, impazzire gli amanti del motore. La vettura è stata messa all’asta ed è stata acquistata. Da parte di chi? Da chi lo ha conosciuto molto bene ed ha avuto l’onore di poter lavorare con lui. Stiamo parlando dei suoi ex compagni della Sampdoria, con cui ha vinto il primo ed unico scudetto della storia.

A comunicare la notizia ci ha pensato direttamente Ivano Bonetti. Quest’ultimo ha pubblicato un filmato in cui compare anche uno dei suoi storici amici (nonché il migliore), ovvero il commissario tecnico della nazionale dell’Arabia Saudita, Roberto Mancini. Una iniziativa che era partita direttamente dalla famiglia di Vialli con un unico obiettivo: ovvero quello di poter raccogliere quanti più soldi possibili da devolvere alla fondazione “Vialli-Mauro“.

Arriva la clamorosa rivelazione
L’ultimo gesto che riguarda Gianluca Vialli – Sportitalia.it (Ansa Foto) Notizie.com

Una società che si occupa di supportare la prevenzione e la cura del cancro. Non solo, anche quella di finanziare la ricerca sulla Sla, vale a dire la Sclerosi laterale amiotrofica. Proprio il ct saudita ha fatto sapere che lui ed i suoi ex compagni sono riusciti a realizzare questo desiderio: ovvero quello di potersi aggiudicare la vettura. Un qualcosa a cui tenevano particolarmente. Una sorta di ulteriore ricordo del loro amico.

Ci ricorda il nostro fratellino Luca che dal cielo ci protegge tutti. Sempre forza Samp” queste le parole rilasciate dallo stesso Mancini. La Cadillac era stata messa in vendita dalla casa Sant’Agostino con una base d’asta di 33mila euro. Per gli amanti di questo modello è una settima serie, l’ultima a essere prodotta in versione cabriolet. La vettura dell’ex calciatore è stata restaurata come nuova. Colore azzurra ed interni bianchi, da urlo.