Lazio-Celtic 2-0: Immobile subentra e porta i biancocelesti agli ottavi con una doppietta

La Lazio vince ancora contro il Celtic all’Olimpico nella quinta giornata del girone di Champions League. I biancocelesti ancora poco lucidi, vengono trascinati da capitan Immobile, inizialmente escluso dalla formazione titolare. Il numero 17 biancoceleste segna una doppietta che decide la gara e regala ai capitolini la qualificazione, grazie anche alla sconfitta del Feyenoord in serata contro l’Atletico Madrid.

LE SCELTE DI SARRI PER LAZIO-CELTIC

Il tecnico toscano deve fare ancora a meno di Romagnoli e Casale, e in difesa sceglie la coppia obbligata Gila-Patric. A centrocampo Rovella e Guendouzi completano il reparto col solito Luis Alberto. Tridente con Castellanos punta, Felipe Anderson e Isaksen sugli esterni.

LAZIO E CELTIC CI PROVANO SENZA SUCCESSO

Nel primo tempo la gara è brutta e piena di errori tecnici. Sia Lazio che Celtic ci provano ma mai senza giusta convinzione. La Lazio cerca spesso l’illuminazione di Luis Alberto o l’uno contro uno di Felipe Anderson o Isaksen, senza successo. La prima vera occasione capita sulla testa dell’esterno brasiliano che colpisce in tuffo e manda alto. All’occasione della Lazio, il Celtic risponde solo con qualche potenziale occasione. La prima frazione, però, scivola via senza troppe emozioni.

TANTA CORSA, POCA LUCIDITÀ

In avvio di ripresa, il Celtic spaventa immediatamente la Lazio. Sull’esterno destro Furuashi viene liberato molto bene, il giapponese conclude col destro in diagonale da un palo all’altro ma sfiora soltanto il montante alla destra di Provedel.
I biancocelesti non reagiscono subito, anzi lascia spazio agli scozzesi che non riescono a creare molto altro.
Al 15’ la prima occasione laziale del secondo tempo, capita sul piede di Isaksen, servito da Felipe Anderson, ma il giocatore ex Midtjylland calcia fuori di poco esattamente come Furuashi.

La partita vive una lunga fase di confusione. Poi il cambio di Sarri fa la differenza. Immobile  trova il gol del vantaggio della Lazio. Sul tiro di Isaksen deviato, Immobile si muove alle spalle di Carter-Vickers e insacca per l’1-0 della Lazio sul Celtic, mandando in visibilio l’Olimpico. Passano due minuti, Sarri fa in tempo a mandare in campo Kamada per Luis Alberto e Ciro raddoppia. Immobile riceve un pallone in area, dopo il buco di un difensore, e controlla col destro saltando l’ingenuo Carter-Vickers e tira immediatamente di sinistro chiudendo sul primo palo e segnando il 2-0.
Le ultime emozioni, nel recupero, sono la deviazione di Carter-Vickers su angolo, che sfiora il gol. Poi, la conclusione di Yang viene deviata da Provedel, sul successivo cross, l’arbitro vede un fallo da rigore, ma il VAR lo richiama e lo toglie.
La Lazio vince e in virtù di vittoria serale dei Colchoneros in Olanda, la Lazio è già certa da stasera di un posto negli ottavi.