Clamoroso Djokovic, è ufficiale: i suoi fan temono il peggio

Notizie a dir poco clamorose quelle che riguardano e che vedono come assoluto protagonista Novak Djokovic: cosa sta succedendo?

Novak Djokovic difficilmente potrà dimenticare questo anno che sta per giungere al termine. In particolar modo questo mese di novembre che oramai è passato da qualche giorno. Prima la vittoria alle ATP di Torino contro Jannik Sinner.

Lo vogliono fare fuori
Fan di Djokovic preoccupati per ultimi aggiornamenti – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Di conseguenza la sconfitta, in quel di Malaga, nella Coppa Davis in semifinale proprio contro l’Italia di Sinner che si è preso una piccola ed importante rivincita. Nel frattempo si parla del serbo visto che ci sono delle importanti novità che lo riguardano.

Questo 2023, però, è stato un anno da ricordare anche per un altro suo rivale come Carlos Alcaraz. Lo spagnolo, infatti, in quel di Wimbledon ha trionfato proprio contro Novak Djokovic, in una finale che ha appassionato tutti i tifosi amanti di questo sport. Per il prossimo anno, invece, quali sono le sue intenzioni? A quanto pare il tennista spagnolo pare che abbia le idee molto chiare in mente.

Djokovic, fan preoccupati: cosa succede?

Per il 2024 vuole solamente una cosa: poter battere di nuovo il serbo. Almeno questo è quello che fa sapere l’agenzia di stampa ‘EFE’. La stessa che ha riportato alcune dichiarazioni da parte dell’atleta. Queste sono alcune delle sue affermazioni: “Novak ha dimostrato di essere pronto a vincere tutti e quattro gli Slam, ma noi siamo qui per fermarlo e batterlo. Voglio essere considerato uno dei più grandi della storia”.

Alcaraz avvisa il serbo
Fan di Djokovic preoccupati per ultimi aggiornamenti – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

La sua carta di identità è a suo favore: lo spagnolo, infatti, di anni ne ha 20 ma ha già dimostrato di essere all’altezza della situazione in alcuni tornei e contesti. Dando del filo da torcere a moltissimi dei suoi rivali. Tanto è vero che è considerato come uno dei tennisti che faranno la storia. Anche se, su questo, ancora non ci pensa visto che si concentra sul presente.

Poi ha continuato dicendo: “Sono Carlos e non voglio copiare lo stile di nessuno. Non voglio essere la combinazione di nessun giocatore. Io sono io al 100%. Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal hanno avuto una grande influenza su di me. Sono cresciuto vedendoli in tv. Ho sempre lavorato duramente”.

Ed infine: “Mi sarebbe piaciuto affrontare Federer. Giocare contro Djokovic non è facile. Non mi sembra vero averlo battuto due volte. Match incredibili. Spero che la nostra rivalità continui“.