Balotelli, ennesimo show contro l’arbitro: ecco cosa ha detto

Durante una intervento su Twitch, Mario Balotelli ha criticato le decisioni dell’arbitro durante una recente partita di campionato: ecco cosa ha detto

Anche nella fase finale della propria carriera da calciatore, Mario Balotelli continua a far parlare di sé. L’ex attaccante, tra le altre, di Inter e Milan è ormai un ospite fisso sul canale Twitch di TvPlay, dove partecipa alla trasmissione Vox to Box insieme ad ospiti fissi quali il fratello Enock e l’ex portiere Emiliano Viviano.

Balotelli contro l'abitro
Polemiche contro l’arbitro: Balotelli dice la sua (LaPresse)-sportitalia.it

Nel corso dell’ultima puntata, come è ovvio che sia, ha avuto molto spazio il big match della quattordicesima giornata di Serie A tra Napoli ed Inter, che ha visto la vittoria dei nerazzurri con il risultato di 0-3 grazie ai gol di Hakan Çalhanoğlu, Nicolò Barella e Marcus Thuram. La partita è stata però oggetto di polemiche da parte dei tifosi e della dirigenza azzurra, in particolare per quanto riguarda alcuni episodi arbitrali poco chiari.

Già a fine partita il direttore sportivo azzurro Mauro Meluso aveva espresso il proprio disappunto per alcune decisioni dell’arbitro Davide Massa. Al centro delle polemiche in particolare ci sono il primo gol, con l’azione che sarebbe partita da un presunto fallo a centrocampo di Lautaro Martínez su Stanislav Lobotka, e un contatto in area nerazzurra tra Francesco Acerbi e Victor Osimhen, che il direttore di gara non ha giudicato abbastanza grave da assegnare il calcio di rigore.

Napoli-Inter, Balotelli attacca: “Primo gol da annullare, come si fa a non dare rigore su Osimhen?”

Episodi che, evidentemente, sono quantomeno dubbi visto che, negli ultimi giorni, è stata paventata l’ipotesi di un provvedimento nei confronti di Massa, che potrebbe non arbitrare più una partita del Napoli in questa stagione.

Balotelli critica Massa
Balotelli attacca Massa per le decisioni durante Napoli-Inter (LaPresse)-sportitalia.it

Anche Balotelli, nonostante il suo passato rea le fila dell’Inter, ha avuto molto da ridire, commentando gli episodi dubbi. Il primo gol, secondo SuperMario, è chiaramente da annullare per il fallo del numero 10 nerazzurro, che ha tirato giù l’avversario in maniera evidente. Per quanto l’ex Manchester City abbia lodato il tiro dalla distanza di Çalhanoğlu, giudica assurdo che il VAR non sia intervenuto per il fallo precedente, dal quale è nata l’azione che ha portato al gol.

Sul rigore non concesso agli azzurri, poi, l’ex attaccante della Nazionale è stato ancora più chiaro: Se non danno a me un rigore così io vado fuori di testa, divento matto. Il tocco è leggero ma non è sulla palla. Come si fa a non dare questo rigore? Il piede di Acerbi finisce sulla caviglia di Osimhen, è rigore netto”.