Hamilton-Red Bull: l’annuncio cambia tutto

Lewis Hamilton sulla Red Bull non è stata solo fantascienza: l’annuncio ha sconvolto sia i tifosi dell’inglese che del team austriaco

Il sette volte iridato sta cercando di tornare competitivo a tutti i costi e la Mercedes non è sempre stata la sua prima scelta. Negli scorsi mesi è stato accostato sia alla Ferrari che alla Red Bull.

Novità clamorosa su Hamilton
Perchè Hamilton non è andato in Red Bull (Sportitalia – ANSA)

C’è solo un imperativo in questo momento in Formula 1 ed è quello di battere Max Verstappen. Il pilota olandese ha costituito con la Red Bull un binomio indissolubile, in grado di portare a casa 19 successi su 22 gare in calendario (21 se consideriamo le 2 conquistate da Sergio Perez). Per gli avversari così diventa davvero difficile poter ipotizzare una lotta ad armi pari, anche perché il margine mostrato dalla RB19 è stato davvero imbarazzante.

Chi muore dalla voglia di poter vincere un altro titolo è Lewis Hamilton. La sua voglia di continuare a correre alla soglia dei 39 anni è legata semplicemente alla rivincita del 2021. L’inglese vorrebbe avere un’altra chance per restituire a Verstappen quanto subito ad Abu Dhabi. Prima di rinnovare con la Mercedes fino al 2025, il driver di Stevenage ha sondato il terreno per capire se c’erano altre opzioni in ballo. Si è parlato a lungo di un incontro con la Ferrari ma a quanto pare di mezzo c’è stata anche la Red Bull.

Red Bull, l’arrivo di Hamilton bloccato da Helmut Marko: i motivi

Secondo quanto dichiarato in una recente intervista rilasciata al portale Motorsport.com, Helmut Marko è stato il principale oppositore ad un eventuale sbarco di Hamilton a Milton Keynes. Il superconsulente della Red Bull non ha voluto avallare l’operazione.

Helmut Marko rifiutò Hamilton
La clamorosa rivelazione su Hamilton alla Red Bull (Sportitalia – ANSA)

Christian Horner mi ha informato della possibile trattativa mostrandomi il messaggio che ha ricevuto ma io ho risposto che Hamilton e Max non poteva funzionare come coppia”.

Secondo Marko, infatti, l’eccessiva rivalità che c’è tra i due, come mostrato dal Mondiale 2021, non avrebbe portato a nulla di buono per il team campione in carica. Inoltre anche dal punto di vista economico non sarebbe stato possibile ospitare nello stesso box i piloti più costosi del Circus. Insomma alla fine era un matrimonio improponibile, con buona pace di Lewis e di Liberty Media, che avrebbe giovato di un ritorno di immagine pazzesco per l’intero mondo della Formula 1. 

La speranza è che la Mercedes possa dare ad Hamilton una macchina per competere ad armi pari con Max Verstappen.