Lutto nel mondo dello sport: è accaduto nelle ultime ore

Un gravissimo lutto quello che ha colpito il mondo dello sport: il terribile annuncio 

Una grave perdita per il mondo dello sport italiano. In particolar modo per tutti gli appassionati del podismo che, nelle ultime ore, hanno perso una delle loro figure più iconiche.

Addio a Serafino Lasagni
Il mondo dello sport è in lutto per la tragica scomparsa – Sportitalia.it (Ansa Foto)

L’annuncio è arrivato direttamente dalla sua famiglia. Poi la notizia ha iniziato a diffondersi sui social network.

Il podismo piange la scomparsa di Serafino Lasagni. Quest’ultimo è stata una vera e propria leggenda dell’atletica leggera. L’ex atleta è scomparso all’età di 80 anni dopo aver combattuto, a lungo, con una malattia che non gli ha lasciato scampo. A riferirlo è il noto quotidiano ‘Il Resto del Carlino’ che ha annunciato la sua scomparsa. Un terribile lutto per l’Emilia Romagna, regione d’origine di Lasagni.

Lutto nel podismo, addio a Serafino Lasagni

In molti lo ricordano per essere stata una persona che ha vissuto per lo sport. Tanto è vero che, nel corso della sua carriera, aveva partecipato a tantissime manifestazioni sportive. In particolar modo quelle che riguardavano maratone e tante corse. Non solo: viene ricordato per essere stato alla guida del gruppo podistico di Santa Vittoria di Gualtieri, proprio il Paese in cui viveva e si è spento.

Addio a Serafino Lasagni
Lutto nel mondo dello sport: scomparso Lasagni (Lapresse) – sportitalia.it

Il suo impegno verso il podismo è stato apprezzato anche dall’amministrazione comunale della città in cui viveva. Tanto è vero che è stato premiato per l’attività di promozione sportiva che aveva manifestato in tutto il paese. Lasagni ha fatto in modo di avvicinare quanti più giovani al mondo dello sport in generale. Gli stessi che adesso lo piangono ed, allo stesso tempo, ringraziano per tutto quello che ha fatto.

Come riportato in precedenza il decesso è avvenuto nella sua abitazione, precisamente in via Sambottina a Santa Vittoria. I funerali si sono svolti nella mattinata di sabato 9 dicembre alle ore 10 nella chiesa parrocchiale del paesino romagnolo. Successivamente il feretro è stato trasferito a Mantova da parte dell’agenzia ‘Veronesi e Pederzoli‘ per la cremazione del corpo.

Lascia la moglie, un figlio e tantissimi parenti ed amici. Fino a qualche anno si teneva in forma partecipando ad alcune maratone e corse. In primis lo faceva per divertimento ed anche per stare in compagnia e fare nuove amicizie. Così dicono di lui chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e apprezzare le sue doti umane, oltre che sportive.