Inter e Juve sfidano Londra: 40 milioni di euro

È derby d’Italia anche sul mercato ma Inter e Juve non sono sole per un forte difensore che sta migliorando sempre di più. E la concorrenza fa alzare il prezzo

Inter e Juve sono date sulle tracce di un elemento in forte ascesa e che fino ad ora si è resto protagonista di un campionato davvero ottimo. Lui è un difensore centrale determinato nel gioco quanto elegante negli interventi di copertura.

Inter e Juve sfidano il Chelsea per Buongiorno del Torino
Juve Inter: duello per Buongiorno (Lapresse) Sportitalia.it

E come se non bastasse se la cava anche palla al piede in fase di impostazione della manovra. Poi ha dalla sua pure una capacità di farsi sentire in zona gol, con uno stacco di testa forte e pericoloso. Sono già due i gol segnati da questo obiettivo di Inter e Juve, quando siamo quasi alla fine del girone di andata.

Ma ci sarebbe anche il Chelsea ora nella corsa ad accaparrarsi questo calciatore che è riuscito a consacrarsi nella scorsa stagione e che adesso sta facendo persino meglio. Lo riferisce la stampa inglese.

Inter e Juve sono avvisate. Già c’era la consapevolezza di dovere sborsare qualche decina di milioni di euro per lui, che è legato alla sua squadra da un contratto fino al 30 giugno 2028. Con l’inserimento del Chelsea però le cose potrebbero complicarsi.

Inter e Juve, sfida al Chelsea per un forte difensore

E potrebbe essere necessario arrivare anche a 40 milioni di euro per convincere il Torino a cedere quello che è un elemento diventato forte, al punto da riuscire a raggiungere il giro della nazionale italiana.

Inter e Juve sfidano il Chelsea per Buongiorno del Torino
Juve Inter: duello per Buongiorno (Foto Ansa) Sportitalia.it

Lui è Alessandro Buongiorno, 24 anni, e da molti viene indicato come simbolo del Torino del domani. Sempre che i granata non si convincano a cederlo a peso d’oro. Bongiorno, grazie ad Ivan Juric, è migliorato molto, limando alcuni difetti e mostrando una crescita importante di quelli che erano i margini di miglioramento visti nella stagione 2022/2023.

Buongiorno è bravo a giocare in qualunque posizione centrale di difesa, sia in un modulo a due che a tre dietro. E può anche fungere da terzino sinistro in caso di bisogno. Fa del gioco in anticipo la sua prerogativa principale e come detto, sa anche farsi valere sulle palle alte.

Si parla di una offerta da 18 milioni di euro che una tra Inter e Juve avrebbe fatto pervenire al Torino per Buongiorno, con la proposta però rifiutata da Urbano Cairo. Il quale sa che potrebbe avere persino il doppio dal Chelsea, che da due anni ormai spende e spande sul mercato pur senza ottenere buoni risultati sportivi.