Lacrime in Serie A, addio a uno dei calciatori più amati

Tifosi di Serie A profondamente amareggiati dalla notizia: il campione ha deciso di dire basta una volta per tutte

Nonostante oggi non sia più il campionato competitivo che era un tempo, soprattutto a cavallo tra la fine degli anni novanta e l’inizio del duemila, la Serie A rimane comunque una delle leghe più ricche di talenti.

Serie A, addio ex calciatore
Addio all’ex Serie A, tifosi distrutti (Ansa) – Sportitalia.it

Sono tanti i calciatori con un passato in Italia che hanno fatto sognare intere tifoserie e generazioni, proprio come il campione in questione considerato ai suoi tempi un vero e proprio idolo e che oggi ha invece fatto piangere i suoi sostenitori, lacrime per gli appassionati di calcio che non potranno più godere delle sue magie.

Tutto è successo nei giorni scorsi quando ha deciso di dire basta, a questo punto della sua carriera risultava difficile che avrebbe preso una decisione così forte invece alla fine è arrivata. Il suo nome rimarrà per sempre impresso nei cuori di chi ha avuto la fortuna di seguirlo da vicino.

L’ex campione di Serie A si ritira: per i tifosi sarà sempre un idolo

Niente più calcio per l’ex Reggina Shunsuke Nakamura che alla veneranda età di 45 anni ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Contrariamente a quanto succede nella maggior parte dei campionati, in Italia una cosa del genere appare impensabile, in Giappone è facile vedere calciatori ultraquarantenni ancora in attività. Per questo molti dei suoi tifosi credevano che avrebbe calcato il terreno di gioco fino ai 50 anni.

Serie A, addio Shunsuke Nakamura
Shunsuke Nakamura spiazza tutti, la scelta dell’ex Reggina (Ansa) – Sportitalia.it

Ritiro con la maglia dello Yokohama FC per il fantasista che in Italia tutti hanno ammirato per il suo mancino, lo stesso che è tornato a mettere in mostra durante la partita di addio. Tanti campioni hanno deciso di scendere in campo per accompagnare l’ex Reggina in questa seconda fase della sua carriera. Ma a rubare la scena è stato però lo stesso nipponico che in amichevole si è reso protagonista di una sensazionale tripletta.

Ma con quel mancino tutto era veramente possibile. Nakamura è approdato in Serie A nel 2002 ed è stato tesserato dei granata fino al 2005, 12 goal in 87 partite totali per lui con la maglia del club calabrese. Società che ha da poco visto sfumare il sogno di poter tornare nella massima divisione e che è invece stata costretta a ripartire dalle categorie minori. I tifosi del club non possono dimenticare quello che è stato uno dei loro migliori periodi in assoluto.