Formula 1, rivoluzione ufficiale: tifosi spiazzati

Arriva una rivoluzione in Formula 1 prima del via del campionato 2024: un cambiamento che ha spiazzato tutti gli appassionati

A circa due mesi dall’inizio della nuova stagione ora è ufficiale un annuncio che potrebbe causare un minimo di confusione. In un mondo aperto ai cambiamenti bisognerà abituarsi all’idea.

Cambia tutto in Formula 1
Grande novità in arrivo in Formula 1 (Sportitalia – ANSA)

La Formula 1 si sta preparando al via della stagione 2024, con i vari team che sono in fase di allestimento delle rispettive monoposto. I preparativi sono ferventi così come l’attesa dei tifosi, che non vedono l’ora di capire quali saranno i rapporti di forza nel prossimo campionato. La Red Bull rimarrà di certo la macchina da battere, nella speranza che anche altre scuderie si siano avvicinate a Max Verstappen.

Dal punto di vista del mercato piloti il 2024 non presenterà alcuna novità, con tutti e 20 i driver della F1 che sono stati confermati al proprio posto. A livello di team, invece, ci sarà un cambiamento annunciato ormai da mesi. Si perché l’Alfa Romeo ha salutato il Circus, interrompendo la partnership con la Sauber, che assumerà quindi un altro nome. In queste ore è stato svelato infatti lo Stake F1 Team, ovvero la squadra che prenderà il posto del Biscione, sempre con Bottas e Zhou alla guida.

Formula 1, la Sauber cambia nome: ecco a voi lo Stake F1 Team

La Sauber era alla ricerca di un Title Partner per le prossime due stagioni, visto che dal 2026 entrerà a far parte dell’universo Audi. La collaborazione con il brand tedesco sarà totalitario, anche con il passaggio di parte delle quote azionarie del team. In attesa della svolta epocale, però, c’è da pensare al presente.

La Sauber cambia nome
Un team della Formula 1 cambia nome (Sportitalia – ANSA)

Stake è un marchio del settore tecnologico e delle scommesse, nato nel 2017 ed entrato a far parte della famiglia Sauber nel 2023. Adesso sale l’attesa per capire quali saranno i colori della livrea, di certo rivoluzionata rispetto all’Alfa Romeo. Il 5 febbraio prossimo, a Hinwil, verrà presentata la nuova C44, lo stesso giorno della Williams (le prime scuderie a farlo).

Il co-fondatore di Stake Edward Craven ha dichiarato in una nota ufficiale: “I prossimi anni saranno una corsa entusiasmante, con attività strabilianti, dentro e fuori la pista. Stake F1 Team accelera verso un futuro entusiasmante”. Vedremo se anche dal punto di vista sportivo ci sarà un passo in avanti, ricordando che la fornitura di power unit rimarrà appannaggio della Ferrari fino al 2025.