UFFICIALE, si ritira: “È ora di chiudere qui”

Il mondo del tennis perde una delle protagoniste più atipiche del circuito Wta: una giocatrice come lei non si era mai vista

Comincia con un annuncio clamoroso il 2024 per il mondo del tennis: una protagonista del circuito femminile ha scelto di ritirarsi. La notizia, già nell’aria per molti suoi tifosi, è stata confermata solo nelle ultime ore da un annuncio diramato via social dalla stessa giocatrice. Con gli Australian Open dirà basta, dopo una carriera vissuta sulle montagne russe ma condita da diversi traguardi importanti.

Ritiro Hsieh
Addio nel mondo del tennis: ha scelto di ritirarsi (Ansa) – Sportitalia.it

A pochi giorni dai suoi 38 anni, Hsu-Wei Hsieh, storica giocatrice di Taipei, ha deciso di appendere la racchetta al chiodo. Almeno per quanto riguarda la sua carriera da singolarista. Gli Australian Open 2024 rappresenteranno il suo ultimo ballo nel mondo del tennis Wta a livello individuale. Dopodiché si dedicherà solo alla specialità in cui ha fatto la storia, il doppio.

Vincitrice di sei Slam e tanti altri tornei, giocatrice capace di collezionare 47 settimane al numero 1 del ranking in doppio, anche nel singolare Hsieh si è tolta qualche soddisfazione. Se in classifica non ha mai superato la posizione numero 23, qualche anno fa, nel 2021, ha disputato un Australian Open da protagonista, uscendo sconfitta solo da Osaka ai quarti di finale.

Un risultato di grande prestigio, considerando che Hsieh non è una giocatrice come le altre. Anzi, rimarrà unica nella storia per il suo modo di giocare, un’autentica rarità in un tennis, anche quello femminile, fatto sempre più di potenza e meno di ‘tocco’.

Hsieh annuncia il ritiro dal singolare: le parole della tennista commuovono i fan

Attraverso un post pubblicato sui social, Hsieh ha voluto spiegare le ragioni del suo addio prematuro al mondo del tennis a livello singolare. In sostanza, ha sottolineato quanto si sia concentrata sul singolare dal 2016 in poi, riuscendo a raggiungere tutti gli obiettivi che si era preposta, compreso il traguardo di un approdo ai quarti di finale di uno Slam.

Hsieh si ritira dal singolare
Hsieh dice basta: non giocherà più in singolare (Ansa) – Sportitalia.it

Chiedere di più sarebbe per lei troppo. Il suo sogno lo ha realizzato e questo le basta. Consapevole di non poter ambire a qualcosa di più, ha deciso quindi di abbandonare la carriera da singolarista, lanciando però un messaggio ai più giovani: non bisogna mai smettere di inseguire i propri sogni, anche se non si hanno le risorse necessarie.

Parole che hanno commosso tutti i suoi tifosi e tutti gli spettatori che hanno potuto ammirarla nel corso della sua incredibile carriera. Hsieh non è infatti una giocatrice mai passata inosservata.

Più unica che rara, si è sempre fatta notare per il suo modo di giocare, con un doppio rovescio bimane da fondo campo gestito con estrema destrezza, con cambi di impugnatura rapidi e improvvisi che hanno reso spesso i suoi colpi efficaci, al di là di una relativa mancanza di potenza.

Non a caso, Hsieh è riuscita a raggiungere i migliori risultati grazie a una grande varietà di colpi, palle corte, anticipi, cambi di velocità. Una faretra colma di ogni tipo di frecce e in grado di regalare agli spettatori grande spettacolo, al prezzo di un numero di vittorie che forse avrebbe potuto essere più alto anche in singolare.