Tiago Pinto va in Arabia: ‘sgarbo’ immediato a Mou

Un addio annunciato da tempo che ora è diventato ufficiale. Tiago Pinto a febbraio dirà addio alla Roma e inizierà una nuova avventura

Era nell’aria già da qualche giorno, forse anche da qualche settimana. Dell’addio di Tiago Pinto alla Roma si vociferava da tempo, in virtù di un rapporto che si era via via deteriorato tra il giovane dirigente portoghese e i vertici della società giallorossa. E forse a che a causa dell’incompatibilità con la figura chiave del club, l’amministratore delegato Lina Soulouku, che oltre ad occuparsi della gestione economica e del dossier stadio negli ultimi tempi avrebbe preso il controllo della stessa sfera tecnica.

Tiago Pinto lascia la Roma
Si conclude il rapporto tra Tiago Pinto e la Roma (LaPresse) – Sportitalia.it

La conseguenza di tutto questo è la conclusione anticipata della storia con l’ex dirigente del Benfica. La Roma nei prossimi giorni annuncerà il nome del nuovo direttore sportivo per il quale si fanno i nomi di Francois Modesto attualmente al Monza e dell’ex ds del Milan, Ricky Massara.

Resta solo da capire quale futuro attende Tiago Pinto da qui ai prossimi anni. Nelle scorse settimane si era parlato con una certa insistenza dell’ipotesi Tottenham, un’indiscrezione rilanciata più volte dalla stampa inglese. L’opzione londinese non ha avuto poi seguito, mentre sarebbe molto più concreta la pista che porta direttamente in Arabia Saudita dove l’Al Nassr, il club in cui militano Cristiano Ronaldo e Marcelo Brozovic, avrebbe intenzione di affidargli la responsabilità dell’area tecnica per le prossime stagioni.

Tiago Pinto sceglie l’Arabia Saudita e vuole strappare un big a Mourinho: tifosi impietriti

Potendo fare affidamento sulle ingenti e quasi illimitate risorse del fondo sovrano saudita, l’ex dirigente del Benfica godrebbe di un’ampia libertà di manovra e avrebbe la concreta possibilità di compiere uno sgarbo in piena regola nei confronti della Roma e di José Mourinho. Non si può infatti escludere che in caso di probabile mancato riscatto di Romelu Lukaku da parte della società capitolina, Pinto possa cogliere la palla al balzo cecando di convincere il centravanti belga ad accettare il trasferimento in Arabia.

Lukaku via dalla Roma
Romelu Lukaku lascerà la Roma a giugno (LaPresse) – Sportitalia.it

Si tratta, va sottolineato, di indiscrezioni che non hanno per ora trovato riscontri con la realtà. Scenari in divenire, ipotesi da verificare ma con la piena consapevolezza che da qui a giusto tutto possa succedere. Il futuro è ad oggi una pagina bianca che può riservare sorprese e colpi di scena, sia peri Tiago Pinto che della stessa Roma.