Juventus, ma quale Huijsen: un altro gioiello al Frosinone

La Juventus è pronta a fare nuovamente affari col Frosinone. Questa volta non per Huijsen, bensì per un altro giocatore del vivaio

Prima dell’approdo alla Roma si parlava di un prestito di Huijsen al Frosinone, che a sua volta si sarebbe potuto unire anche ad altri giocatori appartenenti ai bianconeri. Tuttavia sembra che il club ciociaro, dopo la scottante delusione di mercato, abbia deciso di virare su un altro profilo, appartenente anch’esso all’universo Juventus.

Altro bianconero al Frosinone
Un altro bianconero si unirà a Soule e Barrenechea (Sportitalia.it). ANSA Foto

Il lavoro encomiabile che la società torinese sta facendo con i giovani è sotto gli occhi di tutti. I primi ad approfittarne sono le piccole squadre, in particolare proprio il Frosinone. Il club neopromosso rientra di diritto tra le squadre che annoverano il maggior numero di giocatori in prestito dalla Juve nella loro rosa. E visti i risultati, lo si può definire un trend che continuerà anche nel futuro.

Ecco il prossimo affare di Juve e Frosinone: nome a sorpresa

Saltata la pista Huijsen, finito alla Roma, un altro giocatore di proprietà dei bianconeri potrebbe unirsi al Frosinone. Il giocatore in questione è Tarik Muharemovic, difensore centrale attualmente inserito nella Next Generation bianconera. La destinazione gialloblu potrebbe essere di suo gradimento, considerato il fatto che ci sono anche altri giocatori appartenenti alla Juve.

Muharemovic al Frosinone: l'affare
Muharemovic in prestito al Frosinone: c’è l’ok del giocatore (Sportitalia.it). Lapresse

Il loro rendimento è senza ombra di dubbio un’ottima testimonianza, quello di Soule su tutti. Si tratterebbe di un ambiente giovane, dove i talenti vengono impiegati con continuità e dove l’idea di gioco predilige un calcio propositivo e ordinato. L’ideale per dei giovani di prospettiva come quelli dei bianconeri.

Muharemovic è un centrale sloveno dalla stazza imponente, forte del 187 centimetri di altezza. Alcuni tifosi ricorderanno il giocatore proprio per un fatto accaduto di recente. Il suo nome è stato riportato infatti nella lista dei convocati per la partita di Coppa Italia contro la Salernitana, vinta dai padroni di casa tramite un sontuoso 6-1.

Nonostante il giocatore sia un centrale a tutti gli effetti, possiede una discreta abilità nel passaggio e un’ottima tecnica di base. Paragoni che potrebbero renderlo un ibrido tra Bonucci e Chiellini, con tutte le differenze del caso e con la massima prudenza possibile chiaramente. Il prestito del giovane al Frosinone sarebbe l’ennesimo segno di una proficua collaborazione tra Juventus e Frosinone, dove entrambi possono trarre vantaggio da certi trasferimenti.

Se i risultati dovessero continuare ad essere questi, tra esplosioni di talento e doppie cifre ormai annunciate, questa tendenza potrebbe proseguire anche nel corso del tempo.