Addio a Verstappen: è arrivata la mazzata

Max Verstappen deve fare i conti con un pesantissimo addio che di certo non gli farà piacere in vista del 2024: la novità 

Il campione olandese Max Verstappen si prepara a vivere un’altra stagione da protagonista, per ritoccare verso l’alto i suoi straordinari record. Eppure c’è un’assenza che inciderà e non poco sul suo umore per il nuovo anno.

Max Verstappen deve fare i conti con un pesante addio
Verstappen messo alle strette dal pesante addio (Sportitalia – ANSA)

Il pilota da battere, il più ricco, il più vincente, il più talentuoso. Max Verstappen ha tutte le caratteristiche che servono ad un campione per entrare nella leggenda. Il driver olandese, classe ’97, si sta avviando a larghi passi verso la parte migliore della propria carriera, già colma di soddisfazioni. Con la Red Bull ha portato a casa la bellezza di tre Titoli Mondiali consecutivi e nel 2024 vuole raggiungere Sebastian Vettel a quota quattro. Il tedesco resta infatti il più vincente con le “Lattine Energetiche” e questo disturba un perfezionista e cannibale come Max.

Per farlo, però, dovrà battere una concorrenza super agguerrita, capitanata da Charles Leclerc e Lewis Hamilton, gli unici che siano riusciti a tenergli testa da quando ha iniziato a trionfare. Verstappen è un personaggio particolare anche fuori dalla pista. Lo abbiamo imparato a conoscere ad esempio a Las Vegas, dove non ha esitato a sparare a zero contro la Formula 1 moderna e il business eccessivo. A lui interessa solo il lato sportivo e la pura competizione, senza tanti fronzoli e riferimenti finanziari.

Di certo però, l’ultima vicissitudine che lo riguarda a livello economico non può averlo lasciato indifferente, anzi.

Max Verstappen, addio allo sponsor Jumbo: una perdita da 1,5 milioni di euro

Max Verstappen ha perso una sponsorizzazione da 1,5 milioni di euro, non proprio quisquiglie. Si perché nel 2024 il fenomeno olandese non avrà più sulla sua tuta il nome Jumbo, nota catena di supermercati diffusa in Belgio e Olanda. Questo a causa delle difficoltà del gruppo, a seguito dell’arresto, avvenuto a fine 2022, del suo presidente Fritz van Eerd, accusato di riciclaggio.

Che perdita per Verstappen
Clamorosa novità per il 2024 di Max Verstappen (Sportitalia – ANSA)

Proprio gli investimenti nel Motorsport erano finiti sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine, che avevano posto l’attenzione sulle frodi dell’IVA. Per questo l’amministratore delegato Jumbo, Toni Van Veen ha deciso di interrompere ogni sponsorizzazione sportiva dallo scorso giugno, incluso il mondo del ciclismo, dove possedevano una squadra blasonata.

Max Verstappen era stato sostenuto da Jumbo sin dai suoi esordi nella Formula 3 Europea nel 2014. Un legame lungo e fruttuoso che aveva portato reciproci vantaggi. In totale Super Max riceve dai suoi sponsor circa 13 milioni di euro ogni anno (a cui sommare i 45 del contratto con la Red Bull.