Caos in Formula 1: “È una grande perdita”

Un annuncio davvero inaspettato quello arrivato da un Team di Formula 1 che ha ufficializzato una decisione importante in vista del prossimo Mondiale

Un annuncio improvviso quello che ha scosso la Formula 1 in attesa della presentazione delle nuove monoposto e dei Test pre stagionali previsti dal 21 al 23 Febbraio.

Gunther Steiner addio Haas dichiarazioni Damon Hill
La Formula 1 perde uno dei suoi personaggi più rappresentativi (Ansa) – Sportitalia.it

Non c’erano state avvisaglie tali da presagire un cambiamento simile a un mese e mezzo dall’inizio del Mondiale 2024, al via il prossimo 2 marzo ancora una volta con il GP del Bahrain, sulla stessa pista che ospiterà la sopra citata tre giorni di Test ufficiali.

Con effetto immediato, la Haas ha rimosso Gunther Steiner dal suo incarico di team principal, incarico che ricopriva fin dall’esordio della scuderia americana in Formula 1 avvenuto nel 2016. Contestualmente, la Haas ha comunicato anche il nome del sostituto. Il ruolo e le funzioni di Steiner passeranno all’ingegnere giapponese Ayao Komatsu, oramai ex Director of Engineering della stessa Haas.

E’ stato lo stesso proprietario del Team, Gene Haas, a spiegare i motivi della sostituzione di Steiner. “Il motivo sono le prestazioni – ha spiegato il patron – Non abbiamo conquistato un podio in 160 gare e negli ultimi due anni siamo arrivati noni e decimi. Non dico sia colpa di Steiner ma ora è arrivato il momento di chiamare.”

Formula 1, un addio che fa rumore: le parole dell’ex campione

Con Komatsu al comando del Team, Gene Haas ha dichiarato di aver “messo l’ingegneria nel cuore dell’organizzazione.” Una mossa evidentemente considerata inevitabile per provare a valorizzare i propulsori che la Ferrari fornisce a Haas e che lo stesso proprietario ha definito “incredibili“.

Gunther Steiner addio Haas dichiarazioni Damon Hill
Gunther Steiner addio dopo sette anni alla Haas (Ansa) – Sportitalia.it

L’addio di Steiner ha indubbiamente sorpreso appassionati e addetti ai lavori. Personaggio apprezzato per la sua professionalità e diventato popolare anche per il suo carattere schietto e sempre pronto alla battuta, Steiner lascia la Haas dopo sette anni con il miglior risultato ottenuto nel 2018 con il team quinto nella classifica costruttori.

Mancherà e non poco alla Formula 1, Steiner. Ne è convinto l’ex campione del mondo, Damon Hill che ha commentato a ‘Sky Sport’ il suo allontanamento: “Non so qual è la ragione del suo addio ma è una grande perdita per la Formula 1. Gunther attraeva le persone con il suo atteggiamento schietto. I tifosi lo adoravano (..) Era diventato una celebrità.”

Un pensiero quello di Hill sicuramente condiviso da molti. Sarà dispiaciuta di quanto avvenuto anche Netflix, in quanto Steiner è stato uno dei motivi del grande seguito della docu serie Drive to Survive dedicata alla Formula 1.