Juventus, l’ultima idea per il centrocampo è Jordan Henderson

Cristiano Giuntoli è un vulcano di idee per la sua Juventus, l’ultima in ordine di tempo risponde al nome di Jordan Henderson. Un profilo nuovo, decisamente più esperto di tutti quelli emersi finora, che la Vecchia Signora sta valutando seriamente. Un dialogo, la cui esistenza è emersa in mattinata, e che la Juve tiene in grande considerazione visto il pedigree dell’inglese. Il calciatore al momento è legato da un contratto con il club saudita dell’Al-Ettifaq.

Henderson e l’esperienza in Arabia Saudita

L’ex capitano del Liverpool, in estate, tra mille polemiche aveva accettato l’offerta del club saudita dell’Al-Ettifaq. La scelta di Henderson aveva sorpreso per via soprattutto del suo attivismo in supporto della comunità LGBTQ+. Un’offerta faraonica quella della città di Dammam, allenato da Steven Gerrard che Henderson ha accettato dopo tanti tentennamenti. Dubbi e timori che sono riemersi dopo appena 6 mesi. Ora la voglia di tornare in Europa e l’occasione di approdare in Italia.

17 presenze nella Saudi Pro League finora per Henderson che non ha reso come avrebbe dovuto. E ora il pentimento e l’intenzione di fare marcia indietro e tornare in Europa, nonostante 35 milioni l’anno d’ingaggio.

Juventus, l’occasione Henderson stuzzica

Nonostante i 33 anni dell’ex Liverpool, la Juve è stuzzicata dall’idea. Le condizioni dell’acquisto prospettate al momento parlano di 1.5 milioni di ingaggio per un anno e mezzo di prestito. Una soluzione che la squadra bianconera potrebbe sfruttare senza troppi problemi nonostante la situazione legata all’indice di liquidità.

Henderson alla Juventus sarebbe una soluzione d’esperienza, certamente diversa da Samardzic, ma egualmente valida. L’inglese è un calciatore di grande personalità, ottima tecnica, visione di gioco e dinamismo. L’unica vera incognita sarebbe capire la sua attuale condizione fisica. Anche perché l’arrivo a gennaio implica la necessità di essere pronti fin da subito.