Tennis, è svolta ufficiale nel circuito: sorride anche Sinner

A pochi giorni dall’inizio dell’Australian Open, arriva una novità davvero importante. ATP e WTA hanno stabilito una nuova regola, già operativa per la stagione appena iniziata

Conto alla rovescia quasi concluso per l’Australian Open, al via a Melbourne da domenica 14 Gennaio. Tra i più attesi nell’evento che apre la stagione dei Major c’è, ovviamente Jannik Sinner, quarta testa di serie del tabellone in cui l’azzurro è stato sorteggiato dalla stessa parte del campione in carica Novak Djokovic.

Tennis riforma orari match Atp e Wta
Jannik Sinner pronto al debutto all’Australian Open (Ansa) – Sportitalia.it

Una posizione che Jannik si è guadagnato grazie a uno splendido finale nella scorsa stagione nel quale ha trionfato in Coppa Davis, vinto gli Atp di Pechino e Vienna e raggiunto la finale alle Finals di Torino perdendola da Djokovic.

In un autunno trionfale c’è stato un solo intoppo per Sinner. Ci riferiamo a quanto avvenuto nel corso dell’ultimo Masters della stagione a Parigi Bercy. In quel torneo, Jannik ha debuttato con McKenzie McDonald, terminando vittoriosamente il suo match alle 2.27, dunque, a notte fonda.

Il tutto a causa di una programmazione folle degli organizzatori che avevano posizionato un numero eccessivo di match sul campo Centrale. Ironia della sorte, dopo aver chiuso la sua partita a un orario improbabile, Sinner sarebbe dovuto scendere in campo qualche ora dopo per affrontare De Minaur agli ottavi.

Tennis, cambia il regolamento: niente più casi Sinner

Partita che Jannik non ha mai disputato, preferendo ritirarsi per preservare la sua condizione in vista delle Finals di Torino, alle quali si era già qualificato con ampio anticipo. Una decisione approvata da colleghi e addetti ai lavori quella di Sinner che ha portato l’ATP e la WTA a varare una novità regolamentare subito attiva.

Tennis riforma orari match Atp e Wta
Niente più casi Sinner nel Tennis (Ansa) – Sportitalia.it

In un comunicato congiunto le due associazioni tennistiche hanno approntato una riforma sugli orari e la programmazione dei match dei tornei con l’obiettivo di non replicare quanto avvenuto a Bercy.

In particolare il provvedimento prevede che:

  • Non potranno più essere programmati più di 5 partite per campo
  • Non sarà più possibile far iniziare partite alle 23 senza l’approvazione preventiva del Supervisor
  • Se il programma dovesse protrarsi, le partite non iniziate prima delle 23 vanno spostate su campi altri campi disponibili con congruo anticipo
  • L’inizio delle sessioni serali deve avvenire entro le 19.30

Sono previste deroghe a richiesta per condizioni meteorologiche o altre situazioni concomitanti con il placet finale che deve arrivare dall’autorizzazione di ATP/WTA.

Un gesto quello di Sinner che è valso, alla fine, una grande conquista per i colleghi che ora saranno maggiormente tutelati in ogni evento