Serie A in lutto: se ne è andata una figura storica

C’è un lutto in Serie A che ha intristito tantissimi tifosi, anche avversari, con la prematura morte di un uomo che non c’è più: un ex calciatore sempre duro ma leale

Lutto per il calcio italiano, con la morte di un calciatore che aveva compiuto qualcosa di unico e ricordato da tanti. Quando se ne va per sempre qualcuno il cui nome è legato al calcio c’è sempre grande tristezza, e gli appassionati del pallone si fanno sentire sui social.

Serie A in lutto per la morte dell'ex Ancona Salvatore Mazzarano
Serie A in lutto: addio a Mazzarano (LaPresse) – sportitalia.it

È stato così anche questa volta, nel caso specifico di questo lutto in Serie A (e non solo). È venuto a mancare, e lo ha fatto da troppo giovane, un giocatore che in tanti ricordano e hanno apprezzato. Purtroppo la morte è giunta davvero troppo presto all’età di appena 58 anni.

Il club di appartenenza al quale questo calciatore aveva legato il suo nome in maniera maggiore rispetto ad altri ha provveduto a pubblicare un messaggio di sentito cordoglio sui suoi profili web istituzionali ed ufficiali.

Il lutto è stato accolto in maniera sorpresa e con grande tristezza da tanti, anche da chi si ricorda del protagonista in questione per averlo avuto come rivale.

Lutto in Serie A, addio a colui del quale van Basten si ricorda bene

Una volta Paolo Maldini disse a “Controcampo”, dove prese parte in quantità di ospite, che l’avversario più ostico con il quale ha avuto a che fare in carriera fu Rocco Pagano del Pescara. Per Marco van Basten forse vale lo stesso con Salvatore Mazzarano.

Serie A in lutto per la morte dell'ex Ancona Salvatore Mazzarano
Salvatore Mazzarano ci ha lasciati (Foto Instagram) Sportitalia.it

Mazzarano è proprio l’ultimo calciatore ad avere marcato van Basten in una partita ufficiale, prima del ritiro dal calcio giocato dell’olandese. Il decesso è avvenuto a Taranto, dove l’ex difensore abitava con la moglie Gianna e con i figli Lucia, Fabiana e Luigi.

E Mazzarano, che è scomparso a 58 anni, rappresenterà per sempre un pezzo di storia dell’Ancona. Con i dorici lui giocò dal 1991 al 1994, approdando anche in Serie A. Nonostante tutto finì con la retrocessione, almeno quell’Ancona riuscì a raggiungere la finale di Coppa Italia.

Dopo il ritiro dall’attività agonistica, avvenuto nel 1998 con la maglia del Fasano, Mazzarano si era dedicato all’attività di commentatore sportivo per alcune emittenti regionali soprattutto della Puglia. La morte dell’ex difensore è avvenuta a causa di una grave malattia che lo aveva colpito già da diverso tempo, e che purtroppo non gli ha lasciato scampo.