Formula 1, annuncio già ufficiale: il rinnovo sarà triennale

Sono giorni di annunci in Formula 1. Dopo l’addio di Gunther Steiner è arrivato il rinnovo per uno dei protagonisti del Circus

Manca sempre meno all’inizio della nuova stagione in Formula 1. Tra un mese, tutti i Team si ritroveranno in Bahrain per una tre giorni di Test ufficiali (dal 21 al 24 febbraio) sullo stesso circuito che ospiterà la prima gara del Mondiale prevista sabato 2 marzo.

Toto Wolff rinnovo Mercedes 2026
Importante conferma in Formula 1, ha rinnovato (Ansa) – Sportitalia.it

In Bahrain non ci sarà Gunther Steiner. L’oramai ex team principal della Haas è stato rimosso con effetto immediato dall’incarico che ricopriva ininterrottamente dal 2016, anno d’esordio della Scuderia americana in Formula 1. Al suo posto è subentrato Ayao Komatsu, ex responsabile del reparto ingegneristico della stessa Haas.

Un allontanamento che ha scosso appassionati e addetti ai lavori quello di Steiner che ha rivelato di aver ricevuto la notizia della sua sostituzione tra Natale e Capodanno direttamente dal patrone del Team, Gene Haas.

Chi, invece, tornerà a competere anche il prossimo anno è Toto Wolff. Il team principal della Mercedes, in un’intervista al Daily Telegraph, ha comunicato un’importante novità sul suo futuro in Formula 1.

L’annuncio di Toto Wolff, ha confermato tutto

Team principal nonché azionista di Mercedes AMG, Toto Wolff ha confermato che resterà al comando della Scuderia anche nei prossimi anni. “Come azionista desidero il miglior ritorno possibile dall’investimento e questo si ottiene solo con le vittorie – si legge nelle dichiarazioni riportate da Formula Passion – Alla fine abbiamo deciso noi tre e ci siamo detti “Continuiamo”. Mi sento bene e il rischio per me è quello di annoiarmi.”

Toto Wolff rinnovo Mercedes 2026
Toto Wolff ha comunicato la sua decisione (Ansa) – Sportitalia.it

Con quel Noi Tre, Toto Wolff si riferisce a Ola Kallenius (a.d. di Mercedes) e Jim Ratcliffe, patron di Ineos e azionista del team anglo-tedesco. Una scelta condivisa, dunque, con la quale Wolff resta al timone di Mercedes in Formula 1 almeno fino al 2026, anche se una deadline non è stata ufficialmente comunicata.

Una permanenza con rinnovate ambizioni quella del manager austriaco che ha rilasciato un’ulteriore intervista alla Gazzetta dello Sport nella quale si è soffermato anche sul prossimo Mondiale di F1. “Abbiamo un Everest da scalare – ha spiegato – contro la Red Bull e anche Ferrari e McLaren sono molto forti. Non resterei comunque se non fossi sicuro di dare il massimo.

Le ambizioni della Mercedes passano tutte dalla nuova monoposto che sarà presentata il prossimo 15 Febbraio. A guidarla ci sarà ancora una volta Lewis Hamilton dopo il rinnovo biennale firmato lo scorso settembre. Wolff confida molto nel suo pupillo e lo esalta nuovamente: “La sua abilità resta di un livello superiore. Se gli daremo una buona vettura, può tornare davanti a tutti.”  Lewis, del resto, non aspetta altro.