Tragedia nel calcio italiano: è morto a soli 25 anni

Una terribile tragedia ha letteralmente scosso il mondo del calcio. Un calciatore italiano è scomparso all’età di 25 anni

Come un fulmine a ciel sereno arriva una di quelle notizie che nessuno mai vorrebbe dare. Specie se la vittima in questione è solamente un ragazzo nel fiore dei suoi anni. A causa di un terribile incidente stradale il calciatore in questione si è spento a soli 25 anni. Un giovane atleta ricolmo di speranze, che in passato, era considerato come un vero e proprio talento pronto a spiccare il volo nel mondo del calcio.

Morto l'ex Primavera della Sampdoria, Federico Garrè
Terribile lutto nel mondo del calcio – Sportitalia.it (Ansa Foto)

Ed invece Federico Garrè, purtroppo, nella sua strada ha trovato una morte prematura. Ex primavera della Sampdoria, nel corso della sua carriera calcistica aveva fatto anche parte della Nazionale Under 15. Secondo quanto riportato da alcuni media e fonti locali pare che il ragazzo sia deceduto a Sarissola, un paesino dell’entroterra genovese in Valle Scrivia.

Morto Federico Garrè, ex Primavera Samp: il ricordo dei blucerchiati

A comunicare la notizia della sua morte è stato il suo club di appartenenza, il Busalla (Eccellenza Liguria) sui social network. Questo il ricordo da parte della società: “Nonostante il tempo abbia separato il suo percorso dal campo, il suo impatto sul nostro club e nelle nostre vite è indimenticabile. Ad ogni allenamento, partita e non solo Federico portava con sé un sorriso contagioso e una passione per il calcio che ci ha arricchito per anni“.

Morto l'ex Primavera della Sampdoria, Federico Garrè
Morto Federico Garrè, ex Primavera della Sampdoria – Sportitalia.it (Foto Facebook)

Ovviamente non poteva mancare il ricordo da parte della società che lo ha fatto crescere e diventare uomo come la Sampdoria, ancora molto scossa per quanto accaduto: “Federico aveva solo 25 anni ed i colori blucerchiati li aveva nel cuore. Proprio gli stessi colori che ha indossato con orgoglio in tutto il nostro settore giovanile, fino a quando non ha fatto il suo esordio nella squadra Primavera nella stagione 2015/16“.

Nel corso della sua carriera, oltre ala casacca dei blucerchiati, il ragazzo aveva vestito anche le maglie di squadre dilettantistiche come: Sestri Levante, Serra Riccò, Crocefieschi e appunto Busalla. Nel frattempo, sulla sua pagina Facebook, i suoi amici, ex compagni di squadra ed amanti del calcio si uniscono al doloro che in questo momento sta provando la sua famiglia per la grave perdita. Un terribile incidente stradale con la sua auto, sulla strada provinciale a Savignone, gli ha spezzato per sempre i suoi sogni e la vita. Il mondo del calcio italiano si stringe intorno alla famiglia in un momento di tale sconforto.