Formula 1, ennesima stangata per la Ferrari: un altro disastro

Ai nastri di partenza del mondiale di Formula 1 la Ferrari si presenta come una possibile antagonista della Red Bull campione in carica

Alla Ferrari si respira un clima di moderato ottimismo e di ritrovata fiducia. Secondo quanto filtra dal quartier generale del Cavallino Rampante la nuova vettura realizzata in vista del mondiale di Formula 1 2024 dovrebbe avvicinarsi sensibilmente alle prestazioni della Red Bull.

Che stangata per la Ferrari
La Ferrari si prepara per il Mondiale 2024 (LaPresse) – Sportitalia.it

Lo stesso team principal, il manager francese Frederic Vasseur, ha parlato di una Ferrari molto più veloce, addirittura di sette decimi di secondo in meno, rispetto alla SF-23 che ha in gran parte deluso le aspettative di tutto l’ambiente. Direttamente da Milton Keynes arriva però una doccia gelata sulle speranze di riscatto e sul legittimo desiderio di rivincita della Rossa all’alba della nuova stagione.

La Red Bull in questa fase di preparazione al nuovo campionato del mondo ha giocato quasi a nascondino. Ovvero, non ha fornito alcuna indicazione o informazione sulla nuova vettura che sarà in pista sabato 2 marzo in Bahrain per il primo Gran Premio della stagione. Ma a rompere il silenzio di queste ultime settimane è una figura molto importante nello sviluppo della macchina realizzata dai progettisti del team austriaco.

Ferrari, un’altra batosta: il pronostico azzera le speranze del Cavallino Rampante

Nel 2023 la Red Bull ha conquistato ventuno delle ventidue gare in calendario: l’unico gran premio sfuggito a Max Verstappen è stato quello di Singapore in cui ha trionfato la Ferrari di Carlos Sainz. Secondo la stragrande maggioranza di esperti e addetti ai lavori un dominio di tali proporzioni non sarà ripetibile, almeno non in questi termini. Non è dello stesso avviso il pilota britannico Jake Dennis, ventotto anni, campione del mondo in carica della Formula E nonché uno dei collaudatori della scuderia di Milton Keynes.

Dennis gela la Ferrari
Jake Dennis è uno dei collaudatori della Red Bull (LaPresse) – Sportitalia.it

Dennis dopo aver provato al simulatore la versione ‘virtuale’ della RB20 lancia un avvertimento ai team rivali: “Mi aspetto che Verstappen si confermi campione del mondo, a meno che qualcuno come la Ferrari o la Mercedes non riesca a trovare un secondo al giro durante la notte. Penso che sarà una stagione piuttosto noiosa in Formula 1, con Max destinato a dominare”.

Non proprio una bella notizia per Maranello e le speranza di milioni di tifosi della Rossa. Intanto fervono i preparativi per la presentazione della nuova vettura che correrà il mondiale: la Ferrari non vuole arrendersi senza lottare.