Bufera agli Australian Open: “È uno schifo”

È scoppiata la bufera nel corso degli Australian Open, la tennista lo ha detto molto chiaramente senza nascondersi: ecco che cosa è successo

Gli Australian Open rappresentano il primo grande torneo della stagione di tennis. Quello relativo allo Slam è sempre un appuntamento alquanto prestigioso e difficile da affrontare, perché vi partecipano i migliori tennisti in circolazione. Ragion per cui ogni atleta cerca di prepararsi in maniera ottimale sia dal punto di vista fisico che psicologico.

È scoppiata la bufera agli Australian Open
Bufera agli Australian Open: ecco cosa è successo – Sportitalia.it

È evidente come su certi campi la pressione aumenti notevolmente, ed è assai complicato gestire bene determinati momenti. In questo consiste la differenza tra essere giocatori normali e campioni. Il campione è in grado di reagire alle avversità, tirando fuori il meglio di sé anche e soprattutto quando sembra che non ci sia più niente da fare. Ovviamente si tratta di una dote innata che non appartiene a chiunque.

A tal proposito viene subito in mente il numero uno al mondo del ranking Atp maschile, Novak Djokovic. Ma anche nell’ambito femminile si mettono in mostra delle tenniste a dir poco impressionanti spesso e volentieri. Non sempre, però, si riesce ad incidere a livelli elevati con continuità. In tal senso, la giapponese Naomi Osaka avrebbe sognato sicuramente un esordio diverso agli Australian Open. L’atleta classe ’97, che ha raggiunto la soglia dei 26 anni di età lo scorso 16 ottobre, ha alzato bandiera bianca già al primo turno, arrendendosi di fronte alla rivale francese Caroline Garcia.

Quest’ultima ha staccato il pass per il round successivo battendo la Osaka 6-4 7-6. Una sconfitta netta, ed inevitabilmente assai dolorosa. La tennista giapponese è diventata campionessa due volte in Australia, ragion per cui da lei ci si aspettava tutt’altra prestazioni. Ma evidentemente in questo momento è abbastanza lontana dalla sua forma migliore.

Naomi Osaka, flop agli Australian Open: “Ora è un po’ uno schifo”

In conferenza stampa la 26enne nipponica ha espresso tutta la propria delusione per il ko subito per mano di Garcia. Naomi Osaka sente comunque di aver dato il meglio che poteva dare adesso e ritiene che nel complesso sia stato un ottimo incontro, anche se non ha ottenuto nemmeno una palla break.

È scoppiata la bufera agli Australian Open
Caduta di Naomi Osaka: che flop agli Australian Open (LaPresse) – Sportitalia.it

Mi sembrava di essere costantemente in contropiede e molto frenata. Probabilmente è dovuto al fatto che non giocavo da un po’ di tempo. Ero un po’ sovrappensiero. È una cosa che migliorerò col tempo, ma al momento è un po’ uno schifo“, ha spiegato Osaka senza mezzi termini.

Inoltre, la quattro volte campionessa slam ha in programma di giocare a Dubai, Indian Wells, Miami, Charleston e poi vorrebbe rendersi protagonista di una stagione completa sulla terra battuta. Ora c’è delusione, però Osaka avrà modo di rifarsi in futuro. Il tempo, come sempre, emetterà le sue sentenze.