Ferrari, scippo Red Bull: sarà il compagno di Verstappen

L’inizio della stagione di Formula Uno si avvicina. Le squadre stanno lavorando intensamente ma si pensa anche al mercato

Manca oltre un mese alla stagione di Formula Uno e c’è grande attesa per un Mondiale che si preannuncia ricco di possibili sorprese. La Red Bull e Max Verstappen vogliono proseguire nel loro dominio, ma devono fare i conti con le rivali, a partire da Ferrari e Mercedes, pronte a reagire dopo anni di dure difficoltà.

nuovo compagno per Verstappen
Ferrari beffata, andrà in Red Bull (Lapresse) Sportitalia.it

L’ultima stagione è stata davvero poco edificante per la Formula Uno, la Red Bull ha avuto un dominio schiacciante e le statistiche relative alla classifica e alle vittorie sono quasi umilianti per tutte le sue rivali. Ora l’obiettivo è evitare tutto questo, il pilota olandese è il grande favorito (e su questo ci sono pochi dubbi), ma le avversarie sono più affamate che mai. Intanto con il Mondiale fermo a tenere banco è il mercato dei piloti.

In questa stagione non ci saranno grossi cambiamenti, le big resteranno con il proprio asset senza modifiche, ma va sottolineato che sono ben 14 su 20 i piloti con il contratto in scadenza e tra questi diversi big del circuito. Proprio per questo questa stagione sarà molto interessante con i giovani che vorranno mettere in mostra il proprio talento e sperare cosi in una chiamata delle big.

Ultime di mercato Ferrari, niente da fare

Molto interessante è la situazione casa Ferrari e Red Bull. Nella Rossa Leclerc è ormai certo del rinnovo mentre aleggia ancora qualche dubbio su Carlos Sainz. Lo spagnolo potrebbe firmare un contratto annuale, ma molto dipenderà dalla stagione alle porte. In casa Red Bull con Verstappen certo del posto è Sergio Perez in forte bilico e continuano i rumors sul sostituto.

Albon cambia squadra
nuovo pilota nel top team (Lapresse) Sportitalia.it

Tra questi uno dei candidati principali è Alexander Albon, colui di cui Perez prese il posto qualche anno fa. L’avventura di Albon in Red Bull è durata solo un anno e qualche mese, ma ora la crescita del thailandese è evidente a tutti. Albon è seguito anche dalla Ferrari e da altre monoposto, ma al momento il rientro alla Red Bull è la priorità.

Eddie Jordan è intervenuto sulla vicenda e ha rilasciato dichiarazioni molto importanti per il futuro del pilota: “Ho un debole per Albon, mi piacerebbe che prima o poi gli ridiano l’opportunità di affiancare Max. Potrebbe sorprendere”. E come Jordan in tanti sono d’accordo e pare che anche la Red Bull ci stia seriamente pensando. Per la Ferrari poche chance con il pilota che gradirebbe un ritorno nella monoposto attualmente più forte della Formula Uno.