Infarto in allenamento, tifosi sotto choc: sport in lutto

Tifosi sotto choc per un altro lutto che colpisce la grande famiglia dello sport: fatale un infarto in allenamento

Un infarto è stato fatale a Gigi Riva, il più grande centravanti italiano del Secondo Dopoguerra. Il suo cuore – quello che metteva, oltre alla classe, in ogni partita – non ha retto all’arresto cardiaco provocato dall’infarto e così, a 79 anni, anche ‘Rombo di tuono’ ci ha lasciati.

Sport in lutto
Tifosi sotto choc: infarto in allenamento (Ansa)-sportitalia.it

Ma il cuore, muscolo involontario del corpo umano, ha tradito anche un’atleta che è stata stroncata, appunto, da un infarto che l’ha colpita durante una sessione di allenamento.

Un nuovo lutto, dunque, sconvolge il mondo dello sport che in pochi giorni ha dato l’ultimo saluto a due autentici miti come il già ricordato ‘Rombo di tuono’ e Franz Beckenbauer, il ‘Kaiser’ del calcio.

Mondo dell’atletica leggera spagnola sotto shock: dopo alcuni giorni di ricovero ospedaliero in conseguenza dell’arresto cardiaco che l’ha colpita mentre si allenava, si è spenta a soli 23 anni Alba Cebrián, mezzofondista, specialista nei 3.000 ostacoli e che si è cimentata anche nei 1.500 metri e in gare di corsa in montagna.

Sport in lutto: la mezzofondista Alba Cebrian stroncata da un infarto a 23 anni

La 23enne, vincitrice di diverse corse del campionato spagnolo a squadre ha perso i sensi mentre si stava allenando. Prontamente soccorsa da un medico che le ha praticato un massaggio cardiaco fino all’arrivo dell’ambulanza, Alba Cerian è rimasta in terapia intensiva per diversi giorni, fino al triste epilogo.

Morta a 23 anni Alba Cebrian
Addio alla giovane mezzofondista Alba Cebrian (Instagram)-sportitalia.it

A divulgare la ferale notizia è stato il Club di Atletica Celtíberas di Soria attraverso un comunicato postato sui suoi canali social: “Tutti noi che formiamo questo club siamo devastati nel dover annunciare la morte della nostra collega Alba Cebrián Chiva. Ci uniamo a tutta la sua famiglia in questi momenti dolorosi. Ti ricorderemo sempre, Alba“.

Anche il Playas de Castellón, uno dei più importanti club di atletica spagnola sulle cui piste spesso la 23enne si allenava, ha espresso il proprio cordoglio per la prematura scomparsa della giovane mezzofondista: “Siamo spiacenti di informarvi che Alba Cebrián non ce l’ha fatta. Alba era una frequentatrice fissa delle nostre piste a Castelló dove la vedevamo sempre con il sorriso sulle labbra. Ti ricorderemo sempre, Alba“.

Non potevano mancare le ‘più sincere condoglianze‘, esternate tramite una nota ufficiale, della Federazione di atletica iberica “agli amici di Alba Cebrián, al suo club e ai colleghi del Club Atletismo Celtíberas de Soria e a tutta la Federación de Atletismo de la Comunitat Valenciana”. Sì, Alba, non ti dimenticheremo mai ma ti ricorderemo sempre con il sorriso sulle labbra.