Terribile lutto per lo sport: addio al presidente campione d’Italia

Altro terribile lutto per lo sport italiano: è venuto a mancare il presidente campione d’Italia. Ecco di chi si tratta

Siamo tutti uguali di fronte alla morte: un concetto insegnatoci anche dal Principe della risata, alias Antonio De Curtis in arte Totò. Alzi la mano, infatti, chi non ricorda almeno una delle sue fulminanti battute o dei suoi ormai proverbiali calembour (‘Ogni limite ha una pazienza‘, ‘È la somma che fa il totale‘) che di sicuro almeno una volta tutti noi abbiamo citato.

Altro terribile lutto nello sport
Se ne è andato il presidente campione d’Italia (LaPresse)-sportitalia.it

Tuttavia, Totò era anche un paroliere, celeberrima la sua ‘Malafemmena’, e un poeta. E di tutta la sua produzione la poesia più conosciuta e apprezzata è ‘A’ livella’ in cui con un immaginario dialogo tra un borioso blasonato e un umile netturbino chiarisce come meglio non si potrebbe una semplice verità: la morte è una ‘livella’ in quanto davanti a lei siamo tutti sulla stessa barca, quindi nel regno dei morti non contano nulla il blasone, lo status sociale e le differenze di classe.

E che la ossuta falciatrice vestita di nero non guardi in faccia a nessuno è ulteriormente dimostrato dalla lunga scia di lutti che ha funestato l’inizio del 2024: nel giro di poche settimane abbiamo dovuto dire addio ad autentici miti come Mario Zagallo, Franz Beckebauer e Gigi Riva ma anche a tanti protagonisti dei cosiddetti calcio e sport minori che di minore hanno solo il volume d’affari che generano.

Il mondo dello sport è infatti costretto a piangere ancora una volta un lutto importante, stavolta nel mondo della pallamano.

Terribile lutto per la pallamano: addio a Claudiu Paraschiv, presidente campione d’Italia

Grave lutto nella pallamano italiana: è scomparso, all’età di soli 51 anni, l’ex presidente dell’Handball Oderzo, Claudiu Paraschiv sotto la cui presidenza la società opitergina ha conquistato nel 2022 il titolo di campione italiano di beachandball. 

Morto Claudiu Paraschiv
Ci ha lasciato Claudiu Paraschiv (Instagram)-sportitalia.it

Il 51enne, che aveva origini romene e che da tempo soffriva di problemi cardiaci, ha avuto un collasso: prontamente soccorso, è stato subito dopo trasportato all’ospedale di Oderzo dove purtroppo non ha più ripreso i sensi.

Grande appassionato di sport, dopo aver lasciato la presidenza del settore maschile, Claudiu Paraschiv è rimasto nel movimento seguendo con entusiasmo la figlia minore, Sara, 15 anni, impegnata in Serie A2 con i colori della Pallamano Oderzo mentre la più grande, la 19enne Alexandra, ha smesso di giocare.

Attorno a quest’ultime due come alla loro madre e neovedova Anka si stringono tutti gli appassionati della pallamano, con il cordoglio che è stato espresso anche dalla Pallamano Oderzo e dalla Young Opitergium,