Perde i sensi dopo un terribile incidente: panico in MotoGP

Momenti di preoccupazione in Portogallo durante un allenamento con piloti della MotoGP: uno di loro è finito in ospedale

L’inizio della stagione MotoGP si avvicina e tutti vogliono arrivare pronti ai test e, soprattutto, alle gare. Dopo lo shakedown di inizio febbraio, a Sepang (Malesia) ci sarà il primo vero test collettivo dal 6 all’8. Poi il 19 e il 20 febbraio l’azione si sposterà in Qatar, dove si disputerà anche il gran premio inaugurale della stagione nel weekend 8-10 marzo.

MotoGP, incidente per Franco Morbidelli
Un pilota MotoGP in ospedale: gli aggiornamenti (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Lunedì e martedì alcuni piloti MotoGP hanno deciso di girare assieme a quelli del Mondiale Superbike a Portimao. Ovviamente, lo ha fatto con delle moto stradali. Tra loro c’erano Francesco Bagnaia, Marco Bezzecchi, Marc e Alex Marquez, Luca Marini, Enea Bastianini, Fabio Di Giannantonio e Franco Morbidelli. Si è visto in pista anche Valentino Rossi con una Yamaha R1.

MotoGP, caduta spaventosa e ospedale: cosa è successo

Anche se era solo un allenamento, i piloti cercando comunque di spingere per essere più pronti possibile alla nuova stagione. Purtroppo, a volte possono capitare anche delle cadute. È quanto successo a Morbidelli, che nel pomeriggio di martedì ha perso il controllo della sua Ducati Panigale V4 R e ha fatto un brutto volo, finendo anche per battere la testa.

MotoGP, incidente per Franco Morbidelli
Un pilota MotoGP in ospedale: gli aggiornamenti (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Il pilota romano ha anche perso i sensi per qualche istante. I primi a soccorrerlo sono stati i fratelli Marquez, che lo hanno visto fermo sulla ghiaia e sono subito andati a sincerarsi delle sue condizioni. Successivamente, sono arrivati i sanitari per prestargli le prime cure e poi trasportarlo al centro medico del circuito. I primi controlli hanno dato l’esito sperato, ma è stato comunque deciso di andare in ospedale per ulteriori accertamenti.

Morbidelli è stato sottoposto a una TAC che ha fato esito negativo, escluso qualsiasi tipo di problema a livello cerebrale. Ha passato comunque la notte all’Hospital Particular do Algarve, per motivi precauzionali e di sicurezza. Per fortuna, è andato tutto bene.

Ora il pilota del team Prima Pramac Racing deve solo pensare a riposare, poi il 19-20 febbraio dovrà essere pronto per il test in Malesia. Per lui il 2024 è un anno molto importante. Dopo le stagioni negative in Yamaha, ha una grande occasione salendo su una Ducati Desmosedici GP24. Ha grandi motivazioni. L’incidente di percorso a Portimao non ci voleva, ma non dovrebbero esserci problemi in vista di Sepang.