Classifica ribaltata: Sinner è primo, tifosi increduli

A una settimana dal trionfo all’Australian Open, Jannik Sinner è tornato ad allenarsi a Montecarlo. L’azzurro si presenterà ai prossimi impegni forte di un primato che certifica ulteriormente la sua crescita

E’ stata una settimana ricca di impegni quella appena trascorsa per Jannik Sinner. Tornato in Italia dopo il memorabile trionfo all’Australian Open, l’azzurro ha trascorso tre giorni a Roma nei quali è stato protagonista di una serie di eventi istituzionali che hanno avuto – ed era ampiamente prevedibile – un’ampia copertura mediatica.

Sinner primato vittorie match sul cemento
Sinner, il ritorno in campo è vicino (LaPresse) – Sportitalia.it

La domanda che si fanno tutti, a questo punto, è quella più scontata. Quando tornerà in campo Jannik ? Bisogna pazientare ancora una settimana. Da lunedì 12 Febbraio, Sinner sarà impegnato all’Atp 500 di Rotterdam, torneo sul veloce indoor nel quale è stato finalista della passata edizione, sconfitto da Daniil Medvedev all’epilogo.

Quello di Rotterdam sarà l’unico torneo di Febbraio per Sinner. L’azzurro tornerà poi in campo a Marzo per i due Master Mille americani di Indian Wells e Miami, nei quali avrà un discreto bottino di punti da difendere, conquistati rispettivamente con la semifinale di IW e la finale di Miami raggiunte nel 2023.

Sinner primo in classifica, il dato è emblematico

Per prepararsi al meglio ai prossimi impegni, Sinner ha declinato l’invito di Amadeus per presenziare a una delle serate dell’ormai prossimo Festival di Sanremo. Jannik sfrutterà la prossima settimana per allenarsi al meglio. Lo farà nuovamente a Montecarlo con i coach Darren Cahill, Simone Vagnozzi e il resto dello staff.

Sinner primato classifica vittorie match cemento
Jannik Sinner primo in una speciale classifica (LaPresse) – Sportitalia.it

Sinner che si presenterà a Rotterdam forte di un primato importante. Con 58 vittorie dal 2023 ad oggi, Jannik è attualmente il tennista più vincente nei match disputati sul cemento. In questa speciale classifica, l’azzurro precede Medvedev e Djokovic, rispettivamente a 55 e 47. Completano la top 5, Alex De Minaur a 46 e Taylor Fritz a 44.

Vittorie che sono cominciate esattamente un anno fa all’Atp 250 di Montpellier, torneo nel quale Sinner si è imposto in finale su Cressy. L’azzurro ha poi proseguito la striscia vincente a Rotterdam (finale), Indian Wells (semifinale), Miami (finale), Toronto (dove ha vinto il suo primo Masters in carriera), Us Open (ko agli ottavi con Zverev) e in un autunno memorabile nel quale ha trionfato a Pechino, Vienna, in Coppa Davis e raggiunto la finale alle Finals di Torino, sconfitto da Djokovic, dopo tre vittorie nel round robin e un’altra in semifinale.

Un primato importante, dunque, per Sinner che si aggiunge a quello nella classifica Race ovvero la graduatoria che tiene conto solo dei risultati ottenuti nella stagione in corso. Con la vittoria all’Australian Open, peraltro, Jannik si è già assicurato, di fatto, un posto nell’edizione 2024 delle Atp Finals in programma il prossimo novembre a Torino.