Alonso-Hamilton alta tensione: annuncio e scintille

In Formula 1 si riaccende il dualismo tra Fernando Alonso e Lewis Hamilton, le ultime dichiarazioni infiammano i due esperti piloti

La sfida tra Alonso ed Hamilton si rinnoverà anche nella stagione che inizierà tra meno di un mese. Lo spagnolo vorrà stupire ancora con la Aston Martin e non ha alcuna intenzione di cedere il passo al suo ex compagno di squadra dei tempi in McLaren che a sua volta si appresta a vivere l’ultima annata Mercedes.

Alonso-Hamilton alta tensione: annuncio e scintille
Lewis Hamilton e Fernando Alonso (ansa foto) – sportitalia.it

Il 2024 nel mondo dei motori è già partito con il botto e i tifosi assisteranno a una stagione molto avvincente. C’è tanta voglia di combattere tra i giovani piloti ma soprattutto fra quelli più esperti, che non pensano proprio al ritiro e vogliono insidiare il dominio degli ultimi anni di Max Verstappen.

Fernando Alonso insegue la sua trentatreesima vittoria in F1 e sarà alla guida di un Aston Martin che punta a diventare una sorta di outsider nel campionato. Lewis Hamilton invece guiderà la Mercedes già sapendo di avere una nuova sfida con la Ferrari da affrontare nel 2025. I due piloti sommano insieme ben nove titoli mondiali, ma registrano anche un rapporto incandescente come dichiarato dal pilota spagnolo.

Alonso contro Hamilton, cos’è successo

Emerge qualche retroscena nel rapporto tra lo spagnolo e il pilota inglese. In una intervista per ‘Dazn Spagna’, è il campione asturiano a rivelare qualche dettaglio in più che fa discutere un po’ tutti gli appassionati. L’ex ferrarista ha ammesso la stima professionali nei confronti del futuro acquisto della Rossa, ma non ha avuto parole di affetto, anzi. Alonso non sarà mai amico di Hamilton, lo ha confermato senza problemi.

Alonso-Hamilton alta tensione: annuncio e scintille
Fernando Alonso torna sugli episodi del 2007 (ansa foto) – sportitalia.it

Alonso ha spiegato questa scelta personale: “Io e lui amici? Questa possibilità è sempre stata remota. Non credo che nel futuro diventeremo mai amici, poiché le nostre differenze superano di gran lunga le similitudini”. I due piloti si conoscono molto bene già dal 2007, quando erano in coppia con la McLaren. Hamilton da esordiente in F1 non ebbe nessun timore reverenziale verso lo spagnolo, che era reduce dal titolo mondiale vinto e i due combatterono gara dopo gara con qualche scintilla di troppo.

La stagione fu abbastanza problema, i due iniziarono così a scontrarsi come ha ammesso lo stesso Alonso: “Tante situazioni in quella stagione rovinarono un po’ l’armonia, eravamo più giovani ed esperti e questo ci ha portato a tanti conflitti”. Proprio nel 2007 arrivò la beffa per entrambi guardando la classifica finale dei piloti: Kimi Raikkonen con la Ferrari riuscì, nell’ultima gara in Brasile, a conquistare il titolo mondiale per un solo punto. 110 furono quelli conquistati dal finlandese, 109 la quota per Alonso ed Hamilton: quest’ultimo, nella stagione successiva, senza lo spagnolo in McLaren vinse il suo primo titolo a discapito di Massa in maniera ancora più rocambolesca.