Squadra nel caos: esclusa dal campionato, tutti svincolati

Annuncio triste per i tifosi, la squadra rischia di scomparire definitivamente: tutti sono ora svincolati

Nel calcio di oggi ci sono purtroppo situazioni molto difficili, molti club rischiano di scomparire per motivi soprattutto economici, con i calciatori che si ritrovano ad affrontare poi tutte le problematiche del caso.

Squadra nel caos, tutti svincolati
Esclusi del campionato, tutti svincolati (Pixabay) – Sportitalia.it

Una delle ultime situazioni di questo tipo ha avuto a che fare con una squadra femminile che, a dirla tutta, già prima della crisi dell’ultimo periodo stava vivendo momenti molto delicati. Ora si è arrivati a un punto di non ritorno: tutte le giocatrici del club sono ora ufficialmente svincolate, dopo la decisione della guida tecnica di non scendere in campo per la quarta volta, violando quindi uno dei regolamenti più noti della Federcalcio italiana.

Ora cosa succederà? Per il momento filtrano poche informazioni, ma sta di fatto che il club rischia di scomparire definitivamente e le calciatrici sono pronte a cambiare aria.

Eccellenza, Biancorosse Piacenza escluse dal campionato: tutte svincolate

Niente da fare per le Biancorosse Piacenza, formazione di calcio femminile che disputava il campionato di Eccellenza. Il destino delle giocatrici è stato deciso pochi giorni fa, appena hanno rinunciato di scendere in campo nel derby contro il Piacenza.

La formazione femminile ha rinunciato a giocare per la quarta volta consecutiva e ciò ha portato i vertici a porre fine alla loro avventura nella competizione. Il regolamento della FIGC da questo punto di vista è abbastanza chiaro: una squadra che per qualsiasi motivo non si presenta sul terreno di gioco per quattro giornate consecutive viene esclusa immediatamente dal torneo.

Eccellenza, Biancorosse Piacenza escluse dal campionato
Biancorosse Piacenza esclusa dall’Eccellenza (Ansa) – Sportitalia.it

In un comunicato la presidente Cristina Zuccheddu ha ufficializzato il triste epilogo della giovane realtà emiliana. Ora le calciatrici sono libere di scegliere qualsiasi squadra fino al 30 marzo, essendo di fatto svincolate a partire dall’esclusione ufficializzata anche dalla FIGC.

Brutte notizie dunque per gli appassionati di calcio femminile. Al club inoltre è stata comminata una multa di 400 euro più un punto di penalizzazione, due provvedimenti alquanto assurdi visto che il club è stato escluso dal campionato. La FIGC, nel suo comunicato in riferimento all’esclusione delle Biancorosse, ha scritto che le pene inflitte alla società sono state formalizzate “sulla base di quanto disposto dal comma 3 dell’art.53 delle NOIF“.

Oltre alle giocatrici, anche gli altri componenti della società avranno ora tempo fino al prossimo 30 marzo per trovarsi una nuova sistemazione. Un epilogo decisamente triste che fa calare il sipario nel modo peggiore possibile.