Bufera su Hamilton: “Ci hanno penalizzato”

Dalla Mercedes parole importanti dopo la decisione di Hamilton di firmare per la Ferrari: cosa succederà adesso?

Sicuramente quello di Lewis Hamilton alla Ferrari rimarrà nella storia della Formula 1 come uno dei trasferimenti più clamorosi. Soprattutto alla luce del fatto che il sette volte campione del mondo aveva un contratto valido anche per il 2025.

Mercedes F1, Wolff spiazzato da Hamilton
L’addio di Hamilton ha spiazzato la Mercedes: “Penalizzati” (Ansa Foto) – Sportitalia.it

Ha attivato un’opzione per liberarsi anticipatamente e così ha coronato uno dei sogni che aveva fin da bambino. Inoltre, il pilota l’anno prossimo spegnerà 40 candeline e in pochi avrebbero immaginato che si sarebbe verificato il suo passaggio in rosso. Il pensiero comune era che avrebbe concluso la sua carriera in Mercedes, alla quale sarebbe rimasto poi legato come ambasciatore del marchio.

Invece, c’è stato un colpo di scena incredibile. È avvenuto tutto all’improvviso, poco dopo il rinnovo di Charles Leclerc con la scuderia di Maranello. Carlos Sainz, che ora deve trovarsi un sedile, ha ammesso di essere stato avvisato dal team.

F1, Hamilton spiazza Mercedes: cosa succede ora?

Oltre a vedere con quale scuderia firmerà Sainz, sarà interessante capire su quale pilota punterà la Mercedes per sostituire Hamilton. Lo stesso Carlos potrebbe essere un’opzione presa in considerazione, ma non è l’unica di cui si parla.

Mercedes F1, Wolff spiazzato da Hamilton
Lewis Hamilton ha creato un problema (Ansa Foto) – Sportitalia.it

C’è chi sogna Fernando Alonso con le Frecce d’Argento, anche se sembra un’ipotesi difficile. Vero che il due volte iridato ha un ottimo rapporto con George Russell, però può essere una personalità ingombrante nel box. Qualcuno vorrebbe una chance per Mick Schumacher, che dal 2023 è terzo pilota Mercedes.

Addirittura alcuni ipotizzano il ritorno in F1 di Sebastian Vettel, ritiratosi a fine 2022. Un’altra idea è il giovanissimo Kimi Antonelli, che fa parte dell’academy del team e che debutta quest’anno in F2 dopo il trionfo in F3. Forse il 2025 può essere troppo presto per il debutto nel massimo campionato.

Toto Wolff ha delle opzioni sul tavolo e vuole prendersi del tempo per decidere, però sicuramente la mossa di Hamilton lo ha spiazzato: “Non voglio essere precipitoso – ha detto ad ‘Autosport’ – ma qualche settimana sono stati siglati alcuni contratti che avremmo potuto considerare. Sarebbe stato interessante, la tempistica ci ha un po’ penalizzato“.

Probabilmente Wolff si riferisce a Leclerc e Norris, che hanno rinnovato con Ferrari e McLaren. Se avesse saputo prima della scelta di Hamilton, avrebbe potuto provare a fare un tentativo per uno di loro due. Vedremo su chi ricadrà la scelta.