“Non mi trovo bene”: allarme in MotoGP

Gli appassionati di MotoGP sono rimasti completamente spiazzati dalle parole del pilota: il feeling con la moto per ora latita

I test di Sepang hanno permesso agli appassionati di MotoGP di cominciare a farsi una prima idea su ciò che vedremo nel Mondiale 2024, che prenderà il via il 10 marzo con il Gran Premio del Qatar sul circuito di Losail. Pecco Bagnaia ha fatto già capire di voler andare a caccia del tris iridato: il campione del mondo in carica è stato il dominatore del Day 3, realizzando il nuovo record della pista in 1:56:682.

Allarme in MotoGP: cosa succede
L’ultimo annuncio in MotoGP ha lasciato senza parole i fan – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Più in generale la Ducati ha mostrato ancora una volta tutta la sua superiorità: basti pensare che gli altri piloti scesi sotto il muro dell’1:57 sono Jorge Martin, Enea Bastianini e Alex Marquez. Rispetto ai giorni precedenti è apparso in crescita anche Marc Marquez, che ha centrato il sesto tempo: tuttavia, proprio lo spagnolo ha fatto capire di non avere ancora la velocità necessaria per lottare con i migliori, pertanto al momento parlare di un suo inserimento nella lotta al titolo – a suo dire – avrebbe poco senso.

Marc Marquez non è l’unico ad aver espresso una certa preoccupazione per come sono andati questi primi test in Malesia. Anche un altro pilota Ducati ha faticato tantissimo in queste giornate: il suo 17esimo posto nel Day 3 è una prova di come le cose non stiano procedendo nella maniera giusta.

Allarme rosso in MotoGP: il pilota non si trova bene

Stiamo parlando di Marco Bezzecchi, che in sella alla sua Pertamina Enduro VR46 non è mai riuscito a inserirsi nella top ten: proprio questo distacco dalla concorrenza porta il pilota riminese – giunto terzo nella classifica piloti dello scorso anno – a fare un’analisi molto schietta. Bezzecchi ha ammesso: “Non sono soddisfatto di questi test. Abbiamo provato diverse cose a Sepang ma non mi trovo bene sulla moto come vorrei“.

Bezzecchi non si trova bene sulla moto
Test deludenti per Bezzecchi: il riminese non ci gira intorno – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Bezzecchi ha chiaramente detto di non essere soddisfatto dell’esito di questi test: nonostante assieme al team abbia provato molte cose il 25enne non riesce proprio a trovarsi bene sulla sua moto. Il riminese sottolinea che è diverso il motore, così come il modo di fermarla: il pilota fa fatica “a mettere la potenza a terra“.

Chiaramente si tratta solo dei primi test e c’è tutto il tempo per recuperare: la Ducati è una moto molto forte e Bezzecchi ha solo bisogno di adattare il suo stile alla GP23. L’italiano è certo che tutto il team Ducati e il suo gruppo di lavoro lo aiuteranno a uscire fuori da queste difficoltà. “Non voglio disperarmi – ha aggiunto Bezzecchi nelle parole riportate da ‘GpOne.com’ – La moto va forte, devo solo adattarmi“.