Sinner, come a Melbourne: ultim’ora clamorosa

Sinner ha la grande occasione di ripetere quanto fatto già agli Australian Open: la coincidenza è davvero incredibile.

Il trionfo agli Australian Open ha aperto il 2024 di Jannik Sinner nel migliore dei modi. Il tennista altoatesino ha conquistato il primo torneo del Grande Slam della sua carriera ed è ora pronto per un anno da grandissimo protagonista: l’ingresso nella top 3 del ranking ATP è ormai a un passo e in tanti sono convinti che i continui miglioramenti porteranno Sinner ancora più in alto.

Sinner come a Melbourne: tifosi impazziti
Sinner può fare proprio come a Melbourne: ecco perché – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Il 22enne di San Candido ha già una grandissima occasione per scavalcare Daniil Medvedev – battuto proprio nella finale di due settimane fa a Melbourne – e portarsi al terzo posto del ranking ATP. Il torneo di Rotterdam vedrà infatti la partecipazione dell’atleta italiano, mentre il tennista russo ha deciso di dare forfait per problemi al piede destro.

Proprio l’assenza di Medvedev è un assist perfetto per Sinner: vincendo il torneo, infatti, Jannik può sorpassare il russo e guadagnare la terza posizione. Tanti fan di Sinner, molto attenti anche ad alcuni dettagli ‘scaramantici’, non hanno potuto fare a meno di notare una grossa somiglianza con quanto accaduto in Australia.

Sinner clamoroso: proprio come a Melbourne, tifosi scatenati

La prima gara del tennista altoatesino nel torneo di Rotterdam sarà infatti contro Botic van de Zandschulp, il 28enne olandese che Sinner ha incontrato al primo turno degli Australian Open. La vittoria contro van de Zandschulp è stato il primo passo nello straordinario percorso che ha portato poi l’italiano a trionfare in finale.

Ultim'ora clamorosa: nemmeno Sinner se l'aspettava
Rotterdam, Sinner comincia come a Melbourne: coincidenza pazzesca – Foto ANSA (Sportitalia.it)

Ecco perché più di qualcuno vede questo sorteggio come un segno del destino: il sogno è che Jannik intraprenda la stessa cavalcata anche a Rotterdam, anche se stavolta Botic van de Zandschulp potrà contare sul sostegno del pubblico di casa. Nel caso in cui Sinner riuscisse a superare l’olandese, al secondo turno se la vedrebbe con Gael Monfils – che ha ottenuto una wild card – o con un avversario proveniente dalle qualificazioni. Avanzando fino ai quarti di finale Sinner si ritroverebbe probabilmente ad affrontare il tennista kazako Alexander Bublik.

Nel tabellone del torneo ATP 500 di Rotterdam sono poi presenti anche altri due atleti italiani. Lorenzo Musetti sfiderà al primo turno un altro tennista olandese, Tallon Griekspoor; il sorteggio è stato meno benevolo con Lorenzo Sonego, che se la vedrà con il bulgaro Grigor Dimitrov, attualmente 13esimo nel ranking ATP.