Leclerc, ultimatum alla Ferrari: bufera a Maranello

Con la stagione di F1 alle porte, Charles Leclerc lancia l’ultimatum alla Ferrari: a Maranello sono stati avvertiti, il pilota è certo su cosa intende fare

Il conto alla rovescia verso martedì 13 febbraio è partito. Cresce l’aspettativa e anche l’attesa per la data fissata dalla Ferrari per svelare al mondo la monoposto con la quale gareggeranno per il 2024 sia Charles Leclerc che Carlos Sainz. Una vettura dalla quale ci si aspetta molto, trattandosi anche della prima costruita sotto l’egida del team principal Frederic Vasseur. Per togliere il velo dalla SF-24 la Scuderia di Maranello ha optato per una cerimonia più soft rispetto al passato. Nessun evento in pompa magna al fine di evitare proclami e dedicare tutta l’attenzione ai test di preparazione.

Charles Leclerc sulla stagione 2024
Gli obiettivi di Leclerc per il 2024 (ANSA) – Sportitalia
La Rossa vuole trionfare. Ha dalla sua le tante novità meccaniche e aerodinamiche predisposte dal team di ingegneri nonché due piloti che vorrebbero già essere in Bahrain, da dove il prossimo 2 marzo comincerà la stagione dei motori di F1 per il 2024. Lo dimostrano chiaramente le dichiarazioni rilasciate dal monegasco Leclerc al ‘Daily Mail’, ai cui microfoni ha annunciato i suoi obiettivi per l’annata entrante.
Sembrano come un monito all’indirizzo dei tifosi, della Ferrari ma anche uno sprono per se stesso: Vincere il campionato è il mio unico obiettivo. Niente secondo posto, sono felice solo se vinco”. L’asticella è alta alla pari delle pretese, che d’altronde devono essere sempre al massimo dell’esigenza per una scuderia storica come quella di Maranello.

F1, Leclerc lancia la sfida: “O vinco o non sono felice”

Di certo non sarà facile tenere il passo di Max Verstappen e della sua Red Bull, ma non mancano le capacità al team Ferrari, che si predispone ad accogliere dal 2025 il pluri-campione Lewis Hamilton. Charles Leclerc ha parlato così della competitività all’interno del Circus: “Gli obiettivi che uno si pone devono essere realistici. Noi siamo sempre ottimisti e facciamo del nostro meglio. Vogliamo vincere, dobbiamo colmare il divario dello scorso anno il più possibile. Ai nastri di partenza Red Bull aveva un grande vantaggio”.

F1, Leclerc lancia la sfida: "O vinco o non sono felice"
Le ambizioni di Leclerc per il 2024 (ANSA) – Sportitalia

Leclerc e Sainz conosceranno già bene le caratteristiche ancora occulte della SF-24, ma in pochi giorni tutti potranno studiare appieno la vettura della F1. Fatto sta che le dichiarazioni del pilota fanno presagire grandi sorprese: “Sono super emozionato. C’è tanto lavoro da fare, la vettura abbiamo cominciato a svilupparla molti mesi fa attraverso il simulatore di Maranello”. Nessuno vede l’ora di scoprirla e apprezzarla in pista.