Sinner presto a casa Federer, i tifosi già non vedono l’ora

Importante novità per Jannik Sinner a ridosso dell’Atp di Rotterdam, torneo nel quale tornerà in campo dopo il trionfo all’Australian Open 

Quella appena iniziata è la settimana del ritorno in campo per Jannik Sinner, prima testa di serie dell’Atp di Rotterdam, torneo che potrebbe regalare all’azzurro un’altra soddisfazione dopo quella, indimenticabile, dell’Australian Open.

Sinner ufficiale partecipazione Atp Halle
Sinner, imminente il ritorno in campo all’Atp di Rotterdam (Ansa) – Sportitalia.it

Qualora Sinner dovesse vincere a Rotterdam, diventerebbe infatti il numero tre del ranking Atp, superando Daniil Medvedev, campione in carica dell’evento olandese ma assente nell’edizione che si concluderà con la finale in programma domenica 18 Febbraio.

Dovesse farcela, Sinner entrerebbe ulteriormente nella storia del tennis italiano. Mai nessun azzurro, infatti, ha avuto una posizione così alta nella classifica mondiale. Jannik esordirà a Rotterdam contro il tennista di casa, Van de Zandschulp. A seguire, possibili sfide con Monfils, Bublik e Hurkacz prima della potenziale finale con Rublev, il russo battuto ai quarti dell’Australian Open che deve guardarsi dalla concorrenza di Rune, De Minaur e Dimitrov.

Quello di Rotterdam sarà l’unico torneo che Sinner disputerà a Febbraio. Il mese prossimo, Jannik disputerà i due Masters di Indian Wells e Miami. Da aprile, il via ai tornei su terra battuta con Montecarlo, Madrid, Roma e il Roland Garros. Al termine dello Slam parigino, Sinner sarà poi impegnato in uno degli eventi clou della stagione su erba.

Sinner, ufficiale la partecipazione a casa .. Federer

Con un post su Instagram, l’Atp di Halle ha ufficializzato la partecipazione di Jannik Sinner all’edizione 2024 del torneo, in programma dal 17 giugno, due settimane prima l’inizio di Wimbledon.

Sinner annuncio ufficiale partecipazione Atp Halle
Sinner parteciperà all’Atp di Halle 2024 (Ansa) – Sportitalia.it

Come specificato nella didascalia a corredo del post, Sinner sarà il nono campione Slam a disputare almeno un’edizione dell’Atp di Halle. Prima di lui lo hanno fatto Agassi, Kafelnikov, Krajicek, Rafter, Safin, Medvedev, Nadal e soprattutto Roger Federer.

Halle può essere considerato una sorta di feudo del campione svizzero. Roger ha vinto ben 10 edizioni del torneo (l’ultima nel 2019 in finale contro Goffin) e disputato altre tre finali. Un legame indissolubile quello tra Federer e l’ex Gerry Weber Open (questa la precedente denominazione del torneo). Nel 2012, quando ancora il fuoriclasse svizzero era nel pieno della sua carriera, la città di Halle ha addirittura intitolato a Federer la via di accesso al campo centrale, diventata la “Roger Federer Allee”.

Sinner ha partecipato all’Atp di Halle anche nell’edizione 2023, conclusa con il ritiro durante il match di quarti di finale contro Bublik, futuro vincitore del torneo. Un lieve infortunio muscolare per l’azzurro che aveva messo in dubbio la sua partecipazione a Wimbledon 2023, ipotesi poi scongiurata dall’immediato recupero che ha permesso a Sinner di raggiungere la semifinale dei Championship, suo miglior risultato in uno Slam prima della vittoria a Melbourne.