Roma, De Rossi: “Torino peggior avversario. Smalling e Lukaku…”

L’allenatore della Roma, Daniele De Rossi, allenatore direttamente dalla sala stampa di Trigoria, in conferenza stampa, ha presentato il match di domani contro il Torino. Diversi i temi affrontati dopo la vittoria in Europa League contro il Feyenoord, il sorteggio che ha regalato agli ottavi il Brighton di De Zerbi e le condizioni di alcuni calciatori:

La squadra sta bene di testa, siamo molto contenti. Si sta bene dentro lo spogliatoio come succede sempre quando vinci una partita con così tanto pathos. Ieri abbiamo fatto poco e niente, hanno spinto un po’ di più chi non ha giocato e meno chi ha giocato, vedremo come stanno oggi. Il Torino di Juric? Ha un’identità molto precisa, Juric è un grande allenatore. Ritengo che il Torino sia la peggior squadra da affrontare dopo 120′. Hanno un rendimento difensivo quasi da Champions League, dei giocatori di qualità, è una bella realtà, ho un bel rapporto con il suo vice Matteo Paro, sarà una bella sfida“.

Smalling? “Sta bene, sappiamo che non può fare 90’ poi magari ci smentirà. Dobbiamo capire se farlo iniziare subito o farlo partire dalla panchina, stiamo valutando questo. Lo vedo bene, lo vedo più sciolto nei movimenti e lo valuteremo nelle prossime ore“.

Lukaku? “Tra i primi a correre verso la Sud, non abbiamo nemmeno analizzato il rigore sbagliato perché capita, so solo che al 120’ è scattato, ha dribblato l’avversario e il portiere ha fatto un miracolo. Ci saranno dei momenti dove toccherà la palla e ci porterà in trionfo, è tranquillo e sereno. Se gli attaccanti non segnano per un paio di partite si avviliscono, ma lui ha segnato all’andata con il Feyenoord e non potrei essere più contento di lui“.

Impostazioni privacy