Lazio, via le frizioni: patto Champions tra Sarri e la squadra

Una cena per fortificare il patto. Maurizio Sarri ha portato la squadra e lo staff in un ristorante a Formello. La rilevanza del momento ha portato il tecnico al solenne giuramento. Così tutto il gruppo squadra della Lazio ha sfruttato il giorno di riposo di ieri per una serata diversa dalla consueta routine. Il programma strategico non cambia: il segreto nell’unità di gruppo è fondamentale per il perseguimento degli obiettivi stagionali, che sono ancora tanti. A partire dalla sfida di domani sera contro il Milan, il primo viatico per cercare di rientrare nella lotta Champions League. 12 giornate sono tante, Immobile cerca di trascinare il collettivo, consapevole che la strada per la risalite è lunga, ma il sentiero è tracciato.

Lazio Sarri nei guai: la panchina traballa lazio
Lazio Maurizio Sarri sta passando momenti complicati alla Lazio: la sua panchina traballa – (ANSA) – sportitalia.it

Ostacolo Milan: un passo alla volta

Il turnover è obbligatorio, visto che l’impegno di Champions League a Monaco di Baviera sarà probabilmente la partita più importante della stagione (considerando il vantaggio di misura capitalizzato nella gara d’andata, ndr). Ma a prescindere da ogni considerazione di tipo tattico, la squadra è unita e la pensa allo stesso modo di Sarri. E dire che qualche frizione – nemmeno troppo velata – negli scorsi giorni si è registrata tra Lotito e il tecnico.

Frizioni Lotito-Sarri. Turnover necessario?

Qualche punzecchiatura a distanza: il presidente rimprovera a Sarri di non saper gestire il gruppo, mentre la guida dei biancocelesti ha apertamente riferito a mezzo stampa di un mercato insoddisfacente, parlando di scelte secondarie e terziarie. Anche il ds Fabiani pensa che il turnover sia necessario ed ecco perché potrebbero essere impiegati Kamada, Pellegrini e Castellanos. Il processo decisionale verrà governato come sempre da Sarri. Il patto della scorsa stagione portò il gruppo al secondo posto. Remare tutti dalla stessa parte è il presupposto fondamentale. Ci sarà tempo per parlare di programmi futuri…

Impostazioni privacy