Roma, la Dinamo Zagabria all’assalto del Direttore Sportivo Mauro Leo

C’è aria di cambiamento in casa Roma, e a breve i giallorossi potrebbero perdere un altro pezzo della loro impostazione societaria. Secondo quanto riportato dal quotidiano croato “sportske novosti” https://sportske.jutarnji.hr/sn/nogomet/hnl/klubovi/dinamo/ekskluzivno-na-pomolu-apsolutna-senzacija-dinamo-dovodi-sportskog-direktora-nogometnog-velikana-15435235 infatti, la Dinamo Zagabria starebbe insidiando la posizione dell’attuale Direttore Sportivo della Roma Mauro Leo. Il dirigente dei capitolini sta svolgendo una seconda parte di stagione da punto di riferimento assoluto in casa giallorossa. Dopo l’addio di Tiago Pinto ed in attesa del rimpasto dirigenziale che con ogni probabilità si verificherà la prossima estate, è proprio Leo a svolgere mansioni organizzative e strategiche in vista di ciò che i capitolini decideranno di impostare nel futuro prossimo. Il contratto di Mauro Leo con la Roma vedrà la sua naturale scadenza nel prossimo mese di giugno del 2024 ed in attesa di novità differenti sul fronte rinnovo, la Dinamo Zagabria fa sul serio e punta ad affidare al dirigente, con un passato anche nelle file di Inter, Juventus e Novara, le chiavi del proprio futuro.

Il Direttore Sportivo della Roma Mauro Leo

LE MANSIONI Tra le mansioni svolte dal dirigente di origine salentina, c’è stata la gestione delle uscite dei giallorossi, che spesso hanno rappresentato delle importanti risorse economiche attraverso la strategia consolidata di riservare per la Roma un’alta percentuale di rivendita sui cartellini dei calciatori prodotti dal settore giovanile giallorosso e non ancora pronti per essere utili alla prima squadra. Dopo l’addio di Tiago Pinto susseguente alla sessione di mercato di gennaio, Mauro Leo ha ereditato un ruolo a tutto campo a livello gestionale per gli affari della prima squadra.

ROMA, QUALE FUTURO?
Per un Direttore Sportivo che potrebbe lasciare l’universo Roma, non c’è ancora un vero favorito per ereditare la posizione che presto potrebbe essere vacante in casa giallorossa. Le valutazioni in questo senso proseguono, così come le speculazioni legate ad un direttore piuttosto che ad un altro. Uno degli ultimi nomi emersi è quello dell’ex Liverpool Jorg Schmadtke che va ad aggiungere la sua candidatura alle innumerevoli altre vagliate dai Friedkin per il riassetto societario previsto per il prossimo futuro. In attesa di trovare una strada alla quale affidarsi, il rischio che si corre è quello di perdere un pezzo rilevante del proprio presente.

 

Impostazioni privacy