Fiorentina, Italiano: “Non dobbiamo sottovalutare il Viktoria”

Alla vigilia di Viktoria Plzen-Fiorentina, dalla sala stampa della Doosan Arena è il tecnico viola Vincenzo Italiano a presentare il match di Conference League, gara d’andata dei quarti di finale: “Per confermare le sensazioni di tutti, anche quelle degli avversari che ci danno favoriti, dobbiamo fare una grande prestazione. Il Plzen è squadra di ottimo livello, ha una difesa ermetica ed è una formazione difficile da affrontare. Non abbiamo sottovalutato nessuno per ora, infatti siamo riusciti a vincere il girone e a superare il turno precedente. In Europa non si può sottovalutare nessuno, dobbiamo dimostrare la nostra superiorità non solo a chiacchiere. Noi concentrati di più sulle coppe? Non saprei cosa rispondere. Ma non è così. Abbiamo la voglia di vincere in tutte le competizioni. Abbiamo otto partite in campionato per cercare di risalire. Poi abbiamo anche queste gare da dentro o fuori, da affrontare con tutto quello che serve in gare così importanti“.

Fiorentina, le parole di Italiano

Sulla squadra che vedremo domani in campo: “Arrivati a questo punto, non può non andare in campo la formazione migliore, quella che sono convinto possa fare una gara di alto livello. Abbiamo anche qualche ora in più per recuperare visto che in campionato giochiamo lunedì prossimo col Genoa“. Sulla difesa del Viktoria e sul ruolo di Beltran: “La loro difesa sembra impenetrabile, cercheremo di proporre di più davanti, cercando anche la soluzione da fuori, qualcosa di importante. Beltran? Lucas preferisce giocare dove sta stazionando adesso. Si trova bene sulla trequarti, prende qualche scarico dalla prima punta, se lo vedremo domani sarà lì: lui è contento e si esprime bene quella sarà la posizione di Lucas“.

Italiano sul futuro e la scorsa Conference

Sul possibile addio a fine stagione: “Non mi danno fastidio. Io lavoro per arrivare ai risultati avuti l’anno scorso. Arrivati a un mese e mezzo dalla fine, con tutte queste partite, non mi interessa quello che si dice. A me interessa solo vedere i miei ragazzi esprimersi al massimo. Per il resto non mi interessa nient’altro“. Italiano ha detto la sua anche sull’esperienza dello scorso anno: “Quanto fatto nella scorsa stagione ci ha aiutato tantissimo, soprattutto quello che abbiamo fatto nelle fasi a eliminazione diretta. Adesso abbiamo tutta la voglia di riassaporare quei momenti fantastici. Abbiamo tutta la voglia e volontà di farlo“.

Impostazioni privacy