Bayern, polemiche post Arsenal e il solito Kane: svista clamorosa dell’arbitro Nyberg

Pari scoppiettante all’Emirates tra Arsenal e Bayern Monaco: al termine dell’andata dei quarti di finale di Champions League, l’allenatore dei bavaresi, Thomas Tuchel, ha criticato duramente l’arbitro per non aver concesso un rigore per un tocco di mano di Gabriel, dopo che il direttore di gara aveva fatto riprendere il gioco, dopo il rinvio battuto dall’estremo difensore dei Gunners, Raya. Queste le sue parole:

L’arbitro ha commesso un errore madornale, c’era un rigore per fallo di mano. So che era una situazione pazzesca. Mettono giù la palla, lui fischia e il difensore prende la palla con le mani. Ciò che ci fa davvero arrabbiare è la spiegazione in campo, ha detto ai nostri giocatori che è stato un ‘errore da ragazzi’ e che non darà un rigore per questo nei quarti di finale di Champions League. E’ una spiegazione orribile, orribile. Errore del bambino, errore dell’adulto, qualunque cosa: ci sentiamo arrabbiati perché è stata una decisione enorme contro di noi”.

Kane Bayern Monaco
Sesto gol di Kane all’Emirates [credit: ANSA] – sportitalia.it

Un match che la formazione di Tuchel aveva ribaltato prima con Gnabry e poi con il solito Harry Kane dagli undici metri dopo il momentaneo vantaggio Arsenal con Saka. L’attaccante inglese ha segnato 6 gol all’Emirates ed è il massimo fatto da un giocatore non dell’Arsenal. 39 reti e 12 assist in 38 partite ufficiali in questa stagione con il Bayern Monaco. Tutto da rifare settimana prossima all’Allianz Arena: si ripartirà dal 2-2 maturato in terra inglese, con Neuer e compagni che proveranno a staccare il pass per le semifinali della competizione dalle grandi orecchie, sfruttando il fattore casa.

Impostazioni privacy