Serie A, Atalanta-Roma 2-1: De Ketelaere firma una doppietta decisiva

Vince l’Atalanta sulla Roma e si avvicina alla Champions League. I giallorossi di Daniele De Rossi lasciano altri punti importanti e ora sono a -3 dalla Dea. I nerazzurri mettono quasi in cassaforte la qualificazione alla prossima massima competizione europea. Decisivo un De Ketelaere rinfrancato dall’annuncio del riscatto e decisivo anche l’entusiasmo della squadra dopo la conquista della finale di Europa League.

De Ketelaere scatenato

La gara comincia nel seggio dell’Atalanta, contro una Roma spenta, e scatenata trova subito le migliori occasioni. Ci pensa però De Ketelaere con bella azione personale a portare avanti i nerazzurri al vantaggio. 1-0 per la squadra di Gasperini che viaggia sull’onda dell’entusiasmo a finale di Europa League conquistata. Bastano solo due minuti e la Dea raddoppia. Koopmeiners pesca ancora De Ketelaere, che raddoppia.

Da lì in poi, nel secondo tempo, è un monologo Atalanta che rischia più volte di segnare anche il terzo gol di fronte ad una Roma completamente inerme. Il primo tempo si chiude 2-0, per fortuna dei giallorossi mai in partita.

Pellegrini prova a far rientrare

In avvio di secondo tempo, la gara non cambia. L’Atalanta sfiora il terzo gol in diverse occasioni, ma la Roma che rimane viva. Ederson, Lookman e Pasalic sbattono o su Svilar o non inquadrano lo specchio della porta perdonando più volte i giallorossi.

De Rossi prova a cambiare le carte in tavola. dentro Abraham e proprio l’inglese al 64′ ha una buona occasione per i giallorossi. È il segnale della ripresa della Roma. Ma proprio nell’occasione, Guida ravvisa un fallo da rigore e fischia il penalty. Dal dischetto, Pellegrini trasforma. La Roma si riprende e trova un’occasione negli ultimi dieci minuti con Lukaku. Ma Carnesecchi con un miracolo dice no ed è l’ultima vera emozione della partita.

E ora è matematica anche la qualificazione di Juventus e Bologna.

Impostazioni privacy