Finale Coppa Italia, Atalanta-Juventus: la Dea interromperà un digiuno lungo oltre 60 anni?

Finale Coppa Italia, Atalanta-Juventus: la Dea interromperà un digiuno lungo oltre 60 anni?

Tutto pronto per la finale di Coppa Italia 2023/2024. Questa sera, lo stadio Olimpico di Roma ospiterà Atalanta-Juventus, gara che decreterà la vincitrice della 78esima edizione della competizione.

Parliamo di un remake della finale dell’edizione 2020/2021: bianconeri e nerazzurri si affrontarono in finale e ad avere la meglio fu la squadra all’epoca allenata da Andrea Pirlo. Quell’affermazione è stata la 14esima della storia della Juventus (nessuno ha fatto meglio della Vecchia Signora), ora pronta a disputare la sua 22esima finale.

Per la Dea, il digiuno è lunghissimo. L’unico successo in questa competizione risale al lontanissimo 1963. La squadra di Gasperini, nonostante le cose positive mostrate negli ultimi anni, non è mai riuscita a riconquistare questo titolo. Ricordiamo che l’Atalanta, considerando anche quest’edizione, è arrivata in finale ben tre volte negli ultimi sei anni.

Al netto di ciò, non si può fare a meno di constatare che Atalanta e Juventus arrivano a quest’importante sfida in condizioni diametralmente opposte. La Dea ha vinto sei delle ultime sette gare, ha fatto un deciso passo avanti verso la qualificazione alla Champions League ed è riuscita a raggiungere la finale di Europa League. La squadra di Allegri, invece, sta proseguendo sulla falsariga degli ultimi mesi: non vince dal 7 aprile scorso e ha raccolto solo cinque punti in altrettante partite.

Sebbene in Coppa Italia la Juventus abbia fatto registrare quattro successi in cinque scontri diretti contro l’Atalanta, questa volta si potrebbe verificare qualcosa di diverso. La squadra di Gasperini potrebbe vincere e portare a casa un trofeo dopo tanti anni: la vittoria della Dea vale 2,60 volte la posta su Planetwin365 e WilliamHill, mentre su Unibet è a 2,48. Affascinante l’ipotesi di una partenza molto decisa dei nerazzurri: segnaliamo il segno “1” all’intervallo, su Planetwin365 a 3,25 e WilliamHill, la stessa ipotesi su Unibet è invece a 3,05.

Da segnalare la quota dell’“Under 2,5”, immaginando uno scontro non particolarmente spettacolare: parliamo di una quota di 1,60 su Planetwin365 e Unibet, mentre su Betclic è a 1,58. Più remunerativa la proposta relativa alla possibilità che almeno una delle due squadre non riesca ad andare a segno nei 90’ regolamentari: il “NoGoal” è a 1,85 su Planetwin365; su WilliamHill 1,80 e su Betclic 1,79. Tra i risultati esatti, segnaliamo l’1-0 in favore dell’Atalanta: la quota è di 8 su Planetwin365; su Betclic 6,50 e su Unibet 6,25.

Impostazioni privacy