Mondo del calcio in lutto: addio al forte bomber

Il mondo del calcio è stato scosso da un nuovo terribile lutto: addio al grande bomber, tifosi in lacrime

Altro tragico lutto per il mondo del calcio che continua a salutare i giocatori che hanno segnato a loro modo un pezzettino di storia non solo per quanto riguarda la Serie A, ma anche e soprattutto per quanto fatto nelle categorie inferiori.

Addio al grande bomber: terribile lutto nel mondo del calcio
Scompare lo storico bomber: mondo del calcio in lutto (Ansa) – sportitalia.it

A dirci addio per sempre, stavolta, è stato Silvano Flaborea, storico attaccante dell’Arezzo che ha lasciato il segno in Serie C,  che si è spento all’età di 86 anni. Flaborea è stato protagonista come calciatore per circa un ventennio, precisamente dagli anni ’50 agli anni ’70, prima di intraprendere la carriera come allenatore, durata fino al 1989.

Nel corso della sua lunghissima carriera, Flaborea ha vestito svariate maglie di club di Serie C e B come Civitanovese, Siena, Como, Verona e Reggiana ma, come anticipato, è stato con l’Arezzo che ha scritto davvero la storia e la sua morte non poteva non essere  accolta che con sgomento ed incredulità da parte dei tifosi.

Lutto nel calcio: addio allo storico bomber Silvano Flaborea

A lungo protagonista sui campi di Serie CSilvano Flaborea ha scritto il proprio nome nella storia del calcio aretino vestendo la maglia degli amaranto con i quali l’ex attaccante ha messo a segno caterve di gol, divenendo il quinto miglior marcatore all-time dei toscani, ed ottenendo anche una promozione in Serie B nella stagione 1965-1966, la prima nella storia dell’Arezzo.

Addio al grande bomber: terribile lutto nel mondo del calcio
Scompare lo storico bomber: mondo del calcio in lutto (Lapresse ) – sportitalia.it

Una stagione che gli permise di entrare di diritto nella storia della società e del campionato di C ed è per questo motivo che la sua morte ha lasciato tutti senza parole. Un lutto davvero tremendo per l’Arezzo e per tutto il mondo del calcio italiano che perde uno dei suoi maggiori esponenti per quanto riguarda le categorie inferiori.

Oltre che calciatore, Flaborea è stato anche allenatore e vanno segnalate un’esperienza in C2 a Lanciano nella stagione 1982-1982 ed una al Parma nel ruolo di vice nel 1985. Inoltre, l’ex giocatore ha fatto anche da talent scout per la stessa società emiliana, ma anche per Perugia e Milan ed è a lui che si deve la scoperta dell’attaccante colombiano Faustino Asprilla che fece la storia in maglia crociata.

La morte del “Flabo” lascia un vuoto incolmabile nel cuore dei tifosi dell’Arezzo e non solo e sono stati davvero tanti i messaggi di condoglianze che sono stati rivolti alla famiglia dell’ex attaccante ai quali ci uniamo anche noi, inviandole un grosso virtuale abbraccio.

Impostazioni privacy