Addio clamoroso in Formula 1: tifosi italiani in lacrime

L’annuncio arrivato nelle scorse ore preannuncia un possibile addio in Formula 1. Per gli appassionati italiani è un duro colpo

La Formula 1 ha mantenuto sempre una presenza costante in Italia, uno dei paesi in cui la disciplina regina del motorsport è tra le più seguite, soprattutto grazie alla presenza di una Scuderia, la Ferrari, tra le più vincenti della storia.

Formula 1 annuncio Domenicali addio GP Imola
Formula 1, il calendario potrebbe cambiare nelle prossime edizioni del Mondiale (Ansa) – Sportitalia.it

Questo il motivo per cui nel nostro Paese, ancora oggi, rimangono non uno ma ben due Gran Premi, indizio ulteriore di come in Italia il tema Motorsport sia da sempre una questione molto seria di cui discutere.

Tuttavia dalla stagione 2026 in poi qualcosa potrebbe cambiare, in quanto altri tipi circuiti in giro per il mondo fremono dalla voglia di diventare meta di piloti e Scuderie di Formula 1, entrando così nel calendario del Mondiale.

Formula 1, l’annuncio di Domenicali su

Recentemente, proprio in occasione del ritorno del Gran Premio di Imola a distanza di due anni (l’anno scorso fu interrotto a causa del tremendo alluvione che si è abbattuto sull’Emilia Romagna), si è tornati a parlare delle probabilità che l’Italia possa mantenere ancora due Gran Premi. Un qualcosa di quasi unico nel calendario che l’Italia stessa condivide con gli Usa che hanno ben tre eventi ovvero Miami, Austin e Las Vegas.

Tuttavia dal 2026, cambiare.A parlare della recente situazione, con un po’ di amaro in bocca, è un grande ex della Ferrari, ora CEO di Liberty Media, ovvero Stefano Domenicali.

Domenicali annuncio addio GP Imola
Domenicali annuncia: dal 2026 difficili due Gp in Italia (LaPresse) – Sportitalia.it

Domenicali ha recentemente discusso proprio di questo tema molto delicato, asserendo che sia difficile per il gruppo che dirige mantenere un doppio Gran premio del nostro paese, dato che in giro per il mondo nuovi circuiti stanno tentando di conquistare le attenzioni del Circus.

Di sicuro,Domenicali ha promesso che la F1 farà di tutto pur di mantenere Imola e Monza in calendario ma non sarà affatto semplice proprio per i motivi di cui sopra. “L’Italia potrebbe ancora avere due gare dopo il 2026, ma realisticamente credo che sarà una sfida molto difficile da realizzare“, ha dichiarato Domenicali, lasciando l’amaro in bocca a parecchi tifosi italiani che considerano canonici gli appuntamenti di Monza e Imola, oramai diventati due grandi classici del Motorsport mondiale.

Tra i due eventi, proprio quello di Imola potrebbe saltare. Monza, infatti, ha rinnovato il proprio accordo con Liberty Media fino al 2030.

Impostazioni privacy