Addio LeBron James, c’è l’annuncio a sorpresa: colpo di scena

In bilico il futuro di LeBron James, si tratta di un vero e proprio colpo di scena. Un annuncio che spiazza tifosi e appassionati di basket

Se non si tratta di un vero e proprio colpo di scena allora poco ci manca. Fatto sta, però, che negli Stati Uniti D’America non si sta parlando d’altro se non del futuro di LeBron James che, a quanto pare, è già scritto. Parallelamente si sta parlando anche di suo figlio Bronny che sta continuando a mettersi in mostra, in questi giorni, nel Draft Combine. Il suo obiettivo è quello di convincere i vertici di una delle 30 franchigie NBA nel chiamarlo nella notte del draft nel mese di giugno.

Colpo di scena LeBron James: pronto a rimanere ai Lakers
Colpo di scena che spiazza i tifosi di LeBron James – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Nel frattempo, però, il giornalista Shams Charania di “The Athletic” ha fatto sapere che suo padre LeBron non ha alcuna intenzione di lasciare i Los Angeles Lakers. Neanche se il figlio dovesse essere scelto da un’altra franchigia. Una notizia che, ovviamente, ha spiazzato il mondo del basket americano, ed in particolar modo i tifosi dei gialloviola, che potrebbero quindi proseguire il percorso al fianco di King James.

Colpo di scena LeBron James: pronto a rimanere ai Lakers

Queste sono alcune delle parole che ha rilasciato lo stesso Charania: “Non ci sarebbe da sorprendersi nel caso in cui, nelle prossime settimane, una squadra decidesse di contattare Rich Paul o chiunque altro sia vicino a Bronny James oppure lo stesso LeBron, Neanche se dovessero dirgli: ” Ehi, se scegliessimo Bronny James, verresti anche tu come LeBron?”. E la risposta sarà no, al momento“.

Colpo di scena LeBron James: pronto a rimanere ai Lakers
Colpo di scena che spiazza i tifosi di LeBron James – Sportitalia.it (Foto LaPresse)

Non è affatto un mistero che, in più di una occasione, lo stesso LeBron ha dichiarato di voler giocare un giorno con suo figlio. Anche se l’obiettivo di Bronny, ovviamente, è quello di entrare a far parte nel mondo dell’NBA. Lo ha confermato lui stesso in una intervista che ha rilasciato alla “NBA Draft Combine“.

Queste le sue parole a riguardo: “Il mio sogno è sempre stato quello di mettere il mio nome in giro, farmi un nome e arrivare in NBA, che è l’obiettivo finale di tutti quelli che sono qui“. Alla domanda se il suo sogno (come quello del padre) sia di giocare insieme a LeBron ha fatto sapere: “A dire il vero non ho mai pensato di giocare solo con mio padre. Ma ovviamente lui ne ha parlato un paio di volte“.

Impostazioni privacy