Bologna-Juventus, stagioni differenti per animi opposti

Il posticipo di questa 37esima giornata di Serie A vedrà di fronte Bologna e Juventus. Una sfida che non ha nulla da dire al campionato, con le due squadre che sono aritmeticamente qualificate alla prossima edizione della Champions League. Certo, le annate sono state diverse perché i felsinei hanno compiuto una vera impresa esprimendo un calcio fluido e propositivo per tutto l’arco della stagione, mentre i bianconeri sono arrivati al traguardo zoppicando in più fasi di un’annata complicata sotto tutti i punti di vista, con la ciliegina sulla torta arrivata qualche giorno fa con il caos che ha portato all’esonero di Massimiliano Allegri.

Thiago Motta vuole terminare la stagione al meglio, contro una squadra che per molti sarà la sua nel prossimo campionato. Ingiusto però parlare di questo, soprattutto quando lo stesso allenatore ha dichiarato che nei prossimi giorni vedrà Joey Saputo. Ora dovrà continuare a parlare il campo per l’ultimo tango felsineo al Dall’Ara. Dall’altra parte la Juve ha poco da fare, se non cercare di terminare in maniera dignitosa una stagione difficile che arriva al culmine di un triennio complicato, nella speranza che un nuovo ciclo possa presto riaprirsi.

Impostazioni privacy