Atalanta, il capitano Toloi: “Dopo questi anni meritavamo un trofeo. Un grazie speciale al pres Percassi”

Le parole di Rafael Toloi, capitano dell’Atalanta, che dopo la vittoria dell’Europa League ha sollevato il trofeo da 16 chili, “ereditato” dalla Coppa UEFA.

Toloi parla dell’emozione della vittoria e del percorso dell’Atalanta.
C’era De Roon con me, anche prima di Gasperini. Guardiamo indietro alla crescita di questi anni e penso che meritavamo un trofeo. La partita era difficile ma l’Atalanta oggi ha dimostrato la sua forza, dominando tutta la partita. Il trofeo è per noi ma anche per i tifosi e tutta Bergamo, sono qua da 9 anni e ci sono stati momenti belli e meno belli ma sono sempre stati presenti. Posso solo ringraziare loro, il mister, la famiglia Percassi, i miei compagni. E un ringraziamento speciale al pres Antonio Percassi, ogni giorno da quando sono arrivato mi saluta e mi dice belle parole al campo. Prima di salire sul pullman l’ho visto passare e quel signore lì merita tantissimo. Sono contento anche per il mister, che ha vinto il suo primo trofeo. Ha fatto un lavoro straordinario in questi anni con tutti noi. Questa va a Bergamo, dobbiamo festeggiare perché ce lo meritiamo!“.

Cosa farà secondo lei Gapserini?
Non so, ma so che all’Atalanta e a Bergamo lui è a casa e avrebbe tutte le condizioni per continuare. Deciderà, ma ora è il momento di festeggiare. Prima ho ringraziato Dio, è sempre stato presente nella mia vita e tutto ciò che gli ho chiesto l’ha realizzato“.

Impostazioni privacy