Leclerc lo ha ammesso in diretta: è accaduto dopo la fine della gara

Charles Leclerc lo ha ammesso in diretta: ecco cos’è accaduto alla fine del GP a Monaco dove è salito sul gradino più alto del podio

Charles Leclerc trionfa sotto gli occhi del pubblico di casa sua: a Monaco non c’è stata storia e la Ferrari è salita sul gradino più alto del podio con il numero #16. Il pilota monegasco ha messo in chiaro le cose già a partire dalle qualifiche: non ha sbagliato praticamente nulla e ha chiuso il weekend alla perfezione. Poi è arrivata una clamorosa ammissione a fine gara.

Rivelazione in diretta di Leclerc
Rivelazione in diretta da parte di Charles Leclerc: ecco cos’ha ammesso (LaPresse) – Sportitalia.it

Nel Principato, per la Ferrari, è stato un weekend perfetto. Dalle qualifiche alla gara vera e propria: Charles Leclerc ha conquistato una vittoria incredibile sotto gli occhi del pubblico di casa sua. La gioia è stata perciò immensa e l’emozione è stata impossibile da contenere. Come lui stesso ha ammesso al termine del Gran Premio.

Correre a casa, vivendo la gara con il ricordo del padre e non solo. Il carico emotivo è stato enorme. Anche perché, come rivelato da Leclerc, questo era “il sogno mio e di mio padre“. Non una vittoria di poco conto insomma, anzi! L’ammissione arrivata in diretta ha trasmesso così tutta l’intensità del momento.

Leclerc conquista Monaco e rivela: “Piangevo nel casco…”

Charles Leclerc, ai microfoni di ‘Sky Sport F1’, con ancora evidente emozione ha dichiarato: “Oggi negli ultimi 15-20 giri ho vissuto la mia vita personale, cosa che non mi era mai successa. Ho pensato alle persone che oggi non ci sono più: mio padre, Jules, ed è stato difficile da gestire. Al tempo stesso per fortuna questo è stato il momento della gara in cui mi hanno lasciato spingere di più”.

Rivelazione in diretta di Leclerc
Leclerc vince a Monaco e non contiene l’emozione: ecco cos’ha rivelato (LaPresse) – Sportitalia.it

Poi ha anche rivelato: “A 2 giri dalla fine ho fatto fatica a vedere all’uscita del tunnel perché avevo le lacrime. Piangevo nel casco. Quindi poi ho solo portato la macchina a casa. Questa emozione è data da un insieme di tante cose, come le due pole che per una ragione o l’altra non sono riuscito a convertire in vittoria. C’è stata tanta attesa, ma ne valeva la pena“.

“In gara è stato tutto sotto controllo. E credo si sia visto negli ultimi giri quando ho spinto di più. Sono davvero contento”, ha concluso il pilota che a Monaco, nella sua Monaco, ha conquistato il gradino più alto del podio dimostrando tutte la sua emozione.

Impostazioni privacy