Formula 1 sotto choc: pilota rimpiazzato dopo il GP di Monaco

L’incidente provocato al GP di Monaco rischia di costargli caro, carissimo. Si va verso la possibile esclusione

Non sono mancati i colpi di scena al GP di Monaco. Due, subito in avvio con altrettanti incidenti che hanno causato il ritiro di quattro piloti. Potevano essere gravissime le conseguenze dell’impatto contro le barriere della Red Bull di Perez, travolta dalla Haas di Kevin Magnussen.

Ocon esclusione Alpine GP Canada
Il Gran Premio di Montecarlo ha lasciato strascichi pesanti in un team (foto LaPresse) Sportitalia.it

Poco dopo, prima dell’ingresso del famoso tunnel di Monaco, la Alpine di Ocon ha urtato quella del compagno di squadra Pierre Gasly, dopo una manovra che è sembrata, fin da subito, molto forzata ed errata nell’impostazione.

Per fortuna di Gasly, l’unico a pagare il suo errore è stato Ocon che abbandonato la gara poco dopo a causa dei danni alla sua vettura. Un gesto quello del pilota francese che non è affatto piaciuto al team che ora sembra pronto a prendere provvedimenti davvero significativi. Non a caso, il team principal della Scuderia, Bruno Famin, è stato visto mentre parlava con il suo pilota di riserva, Jack Doohan.

Ocon a rischio esclusione dall’Alpine F1 Team, pronto Doohan

Il giovane pilota australiano, viste le successive dichiarazioni di Famin, prima o poi potrebbe avere la sua chance sull’immarcescibile vettura proprio ai danni di Ocon. Il contratto di quest’ultimo scade alla fine di questo Mondiale, la sua permanenza è più che mai in discussione a seguito di questo incidente avvenuto nella gara del Principato

“Incidenti di questo tipo sono esattamente ciò che non vogliamo vedere. E ci saranno le dovute conseguenze. Stroncheremo le cose” ha avvertito Famin con fare lapidario. Ma Famin non è stato l’unico a non avere remore ad accusare Ocon. Colpito anche Gasly che è comunque riuscito a finire la gara conquistando un posto, piazzandosi davanti ad Alonso.

Ocon esclusione Alpine GP Canada
Esteban Ocon potrebbe andare incontro a provvedimenti interni al team (foto Ansa) -Sportitalia.it

“Sono molto deluso da Esteban”, ha esordito il francese che poi ha proseguito: “Non dovremmo mai correre questi rischi. Abbiamo duecento persone che lavorano per noi, non possiamo permetterci questo tipo di comportamento. Avevamo istruzioni chiare prima della gara e non sono state rispettate”.

Se non altro, Ocon ha saputo scusarsi a ore di distanza dall’accaduto: “Bisogna stare attenti quando si litiga con il compagno di squadra, ma gli errori sono una conseguenza dello spingere al 120% per entrare in zona punti. È stata colpa mia, il distacco era molto piccolo e mi scuso con la squadra per questo”.

Non è escluso che Ocon possa essere sostituito proprio da Doohan in occasione del GP del Canada in programma la prossima settimana.

Impostazioni privacy