Verstappen vuota il sacco: arriva lo sfogo improvviso

Max Verstappen si sfoga e dice la sua una volta per tutte. Messaggio chiarissimo quello del campione olandese

La Formula 1 approfitta della pausa tra il Gran Premio del Principato di Monaco e quello del Canada, previsto per il 9 giugno, per riprendere fiato e prepararsi alla seconda fase del campionato. Al comando della classifica, come da pronostico, c’è Max Verstappen, anche se l’andamento della stagione non è stato di certo come quello dell’anno scorso.

Verstappen sfogo indiscrezioni mercato piloti
Max Verstappen si sfoga in un’intervista: le sue parole (Foto Ansa) Sportitalia.it

Certo, il 2023 è stato un anno straordinario e immaginarne un altro così dominante era probabilmente troppo ottimistico. Tuttavia, le ultime prestazioni dell’olandese hanno stupito in negativo. Prima il secondo posto di Miami, poi la vittoria a Imola con estrema difficoltà davanti ad un Lando Norris in splendida forma e, infine, il sesto posto a Monte Carlo, in un Gran Premio in salita dall’inizio alla fine.

Un periodo non splendido, considerando a cosa ci ha abituato Verstappen, il quale, senza ombra di dubbio, è condizionato anche dalle voci di mercato che da ormai qualche mese stanno coinvolgendo tutto il team. Ma attenzione perché lo stesso olandese si è stufato di questa situazione.

Verstappen è stanco, le parole del campione olandese

Il team Red Bull è al centro di vari vicissitudini da inizio anno. Prima le accuse ricevute da Christian Horner, poi l’annuncio dell’addio di Adrian Newey e le voci di mercato che vedono sia Sergio Perez che lo stesso Max Verstappen messi in discussione. Più situazioni congiunte che stanno mettendo Red Bull con le spalle al muro.

Verstappen annuncio permanenza Red Bull
Max Verstappen commenta le voci che coinvolgono il team (Foto Ansa) – sportitalia.it

Intervistato dal The Guardian, Verstappen ha commentato in maniera polemica questa situazione, facendo emergere una certa frustrazione in merito. “Più ne parlo più la gente ha da scrivere. Voi scrivete, costruite una storia, la gente ne prende alcuni pezzi e diventa una shitstorm. Io parlo e ci sono tradizioni in spagnolo, inglese e olandese. Io ho un contratto e sono concentrato su questo.”

Poi l’annuncio finale sul suo futuro che, di fatto, azzera i rumors che lo vorrebbero prossimo pilota della Mercedes: “Io sono una persona leale e ci tengo molto a questo. Sarebbe fantastico chiudere alla Red Bull. Trascorrere tutta la carriera in una sola squadra sarebbe incredibile” ha concluso.

Verstappen – lo ricordiamo – ha un contratto con la Red Bull fino al 2028. Nelle scorse settimane si è scritto di un’offerta della Mercedes con un ingaggio da 150 milioni di ingaggio annui. Un’ipotesi, a quanto pare, irrealizzabile.

Impostazioni privacy