Michael Schumacher, lo sfogo spiazza tutti: fan sconvolti

Nuovo annuncio su Michael Schumacher, uno sfogo che lascia senza parole i tifosi: il grande rivale lo ha detto davvero

Sono passati oltre undici anni e della salute di Michael Schumacher si sa poco o nulla. Era il 29 dicembre 2013 quando il mondo di Michael e della su famiglia è letteralmente collassato.

Schumacher, annuncio choc: tifosi spiazzati
Schumi, che batosta: frecciata inaspettata (Ansa) – Sportitalia.it

L’incidente sugli sci sulle nevi di Meribel, i soccorsi, il dramma che da allora accompagna uno dei piloti più forti e vincenti della storia della Formula 1. Schumacher è divenuto un’icona, una leggenda inarrivabile, un esempio per giovani piloti in erba. Di lui non si sa quasi nulla se non che sua moglie Corinna lo tiene al riparo dagli schiamazzi dei media, amato e coccolato nonostante la sua salute non sia più quella di un tempo. Recentemente dai tabloid britannici è venuto a galla un dato allarmante.

La famiglia, per poter permettere le cure mediche necessarie a Michael, sborsa oltre 7 milioni di euro all’anno. Da qui, la necessità negli ultimi dieci anni di vendere beni – immobili e non solo – per continuare a sognare una ripresa dell’ex pilota. Dal presente al passato, ciò che è stato registrato nei giorni scorsi ha dell’incredibile: un attacco vero e proprio, parla un ex pilota che Michael conosceva benissimo.

Schumi ancora nel mirino: che mazzata

Nei primi anni 2000 sono stati grandi rivali in pista, con battaglie ai limiti del regolamento. Ma adesso la situazione è cambiata. Non nella mente e nei ricordi, però, di Juan Pablo Montoya.

L'annuncio di Montoya su Schumacher
Annuncio pazzesco: nel mirino c’è Schumacher (Ansa) – Sportitalia.it

Il colombiano, ora 48enne, con la sua Williams ha dato del filo da torcere per qualche anno a Michael Schumacher. Una rivalità accesa, a tratti pure troppo, con Montoya che spesso e volentieri non si è tirato indietro nelle dure sfide col tedesco.

Quando parla, si sa, non è mai banale. E così l’ex pilota ha detto la sua ai microfoni di ‘Beyond The Grid’, uno dei podcast più ascoltati a tema Formula 1. E lo ha fatto tornando a trattare dei duelli col tedesco, non nascondendo parecchie critiche dure nei confronti di Schumacher e di altri piloti. “Nessuno provava davvero a lottare con lui, era davvero fastidioso. Se Michael arrivata da dietro, tutti si spostavano. Mi ha fatto inca**are”. Il colombiano poi, davanti alla domanda riguardo alla carenza di avversari per il ferrarista, ha rincarato la dose.

Secondo Montoya, infatti, Michael aveva battuto tutti prima ancora di mettere il casco e scendere in pista.In pista ero un totale stro**o, era il mio metodo. Pensavano fossi pazzo ma funzionava. Quando sapevano che stavo arrivando o mi davi spazio o finivamo per scontrarci”. Genio e, tanta, sregolatezza. Le parole di Montoya hanno fatto discutere e storcere il naso ai tifosi della Ferrari e del sette volte campione del mondo che – ora come ora – non è purtroppo in grado di ribattere all’attacco dell’ex rivale.

Impostazioni privacy